Cronaca

Augusta, arrestati quattro giovani augustani per furto di due quintali di agrumi

AUGUSTA – Quattro venticinquenni augustani, pregiudicati, sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo radiomobile di Augusta per furto aggravato in concorso di due quintali di agrumi.

L’episodio contestato risale a ieri pomeriggio, quando i militari sono giunti in contrada Bucchera, sulla quale insistono numerosi agrumeti, per la segnalazione del proprietario di un terreno che, recatosi al proprio fondo, vi aveva trovato un’autovettura a lui sconosciuta.

I carabinieri intervenuti hanno notato che il mezzo si presentava “sporco di fango e con la parte posteriore esageratamente ribassata”, così da dedurre che fosse carico di qualcosa di molto pesante. I militari allora hanno iniziato a perlustrare i terreni, sorprendendo i quattro giovani “intenti a sradicare circa 200 kg di agrumi“. I quattro, alla vista dei militari, avrebbero tentato di darsi alla fuga ma sono stati prontamente bloccati, “con la refurtiva in mano, custodita all’interno di sacchi di juta”.

A seguito di perquisizione dell’autovettura, sono stati rinvenuti accatastati altri sacchi dello stesso tipo custoditi all’interno del bagagliaio. La refurtiva recuperata è stata restituita al proprietario dell’agrumeto, mentre i quattro giovani sono stati posti agli arresti domiciliari.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto