Cronaca

Augusta, auto demolite irregolarmente: denunciato titolare di una ditta

AUGUSTA – Accesso a un centro di raccolta di materiale ferroso concluso con il sequestro penale di autovetture irregolarmente compattate e con il deferimento all’autorità giudiziaria di Siracusa del titolare della ditta augustana.

Ieri, i carabinieri di Augusta in collaborazione con personale dell’Arpa Sicilia e del Libero Consorzio comunale di Siracusa, hanno effettuato un controllo a una ditta di demolizioni e trattamento materiali ferrosi sita in contrada Mortelletto, nei pressi della provinciale 3 Augusta-Villasmundo.

A seguito del sopralluogo è stato contestato all’impresa di aver “proceduto alla demolizione e compattazione di alcune autovetture non preventivamente bonificate“, giacché, secondo quanto reso noto dai militari, “sostanzialmente non erano state divise e smaltite in modo appropriato, così come prevede la normativa, le componenti inquinanti presenti nelle autovetture da rottamare come, ad esempio, i motori, le parti elettriche e gli accumulatori“.

Le autovetture sono considerate rifiuti altamente inquinanti – si legge nel comunicato dei carabinieri – Chi vuole disfarsi del veicolo deve rivolgersi ad un centro di raccolta autorizzato (il demolitore), che provvederà alle operazioni di trattamento e messa in sicurezza del mezzo per la demolizione“.


In alto