Politica

Augusta, “casa dell’acqua”, atto di indirizzo fissa prezzi massimi e durata concessione

AUGUSTA – L’amministrazione comunale ha recentemente impresso un’accelerazione all’iter per l’installazione di almeno una “casa dell’acqua“, cioè un distributore automatico di acqua comunale microfiltrata e sterilizzata, come già avvenuto da diversi anni in alcuni comuni della provincia (vedi Siracusa o Floridia, di cui la foto in copertina). È del 5 maggio la delibera di giunta che stabilisce, a seguito di “una ricerca di mercato“, le condizioni per la gara che affiderà il servizio di gestione.

Con l’atto di indirizzo vengono fissati i prezzi massimi della fornitura: 6 centesimi di euro al litro per l’acqua naturale depurata e microfiltrata refrigerata; 9 centesimi di euro al litro per l’acqua naturale depurata, microfiltrata, refrigerata e gassata. Si stabilisce altresì la durata della concessione in 6 anni con possibilità di rinnovo per altri 2 anni.

Con la precedente delibera di giunta, del 24 aprile, un anno dopo i pareri necessari, era stato soltanto individuato il sito per la futura installazione della “casa dell’acqua” in una “area limitrofa alla piazza America (piazza Fontana, ndr), di proprietà comunale“.


In alto