News

Augusta, riaprono da domani tre aree mercatali ma solo per alimentari. Già ripartito il commercio itinerante

AUGUSTA – Riaprono da domani, venerdì 8 maggio, tre delle aree mercatali cittadine, con apposita ordinanza sindacale (efficace fino a domenica 17 maggio) a seguito delle misure per la “Fase 2” previste dal Dpcm del 26 aprile.

La riapertura, dopo quasi due mesi, è consentita “esclusivamente per la vendita di generi alimentari” al mercato rionale dell’Isola in piazza Maestri del Lavoro (per 26 posteggi), al mercato settimanale alla Borgata in via Bruno Buozzi (per 30 posteggi nel “piazzale nord”) e al “Mercato del contadino” del martedì alla Borgata in piazza Unità d’Italia (per 10 posteggi). Sarà il Suap ad assegnare i posteggi temporanei così ridefiniti.

L’ordinanza impone l’uso di mascherine e guanti monouso agli operatori commerciali, il rispetto della distanza interpersonale di un metro tra gli stessi operatori e tra i clienti, che possono accedere al banco in numero non superiore a due per volta. L’amministrazione si impegna a fornire agli operatori apposita segnaletica “finalizzata a tenere distanziati i clienti dal banco e fra loro“, mentre gli operatori si devono impegnare a mettere a disposizione dispenser con gel disinfettante per le mani e guanti monouso.

Ai mercati si potrà recare “una sola persona per nucleo familiare“, “salvo persone che per condizioni particolari, quali ad esempio i portatori di handicap, debbano essere accompagnate“. Saranno approntati per ogni area mercatale un varco di accesso e uno di uscita. Ad assicurare il servizio di vigilanza sarà la Polizia municipale, che “potrà avvalersi dell’ausilio di volontari appartenenti ad associazioni del territorio“.

inserzioni

Come da richiami nell’ordinanza, restano efficaci la sanzioni amministrative per il mancato rispetto delle misure governative di contenimento sanitario per l’emergenza Covid (ex decreto-legge n. 19 del 25 marzo scorso), che vanno da 400 a 3.000 euro, mentre la violazione delle disposizioni contenute nell’ordinanza sindacale fa incorrere in sanzioni amministrative che vanno da 25 a 500 euro (ex Tuel).

È invece già ripartito dall’inizio della settimana il cosiddetto commercio itinerante, come previsto dal Dpcm del 26 aprile sulla “Fase 2”. Diversi camion con bancarelle si sono osservati stamani (vedi foto di copertina) nel piazzale esterno dell’ex campo sportivo “Fontana”, alla Borgata. Si tratta di operatori commerciali itineranti presumibilmente con licenza rilasciata per il commercio in aree non mercatali. Ce ne dà conferma l’assessore Omar Pennisi, evidenziando che la relativa licenza prescrive tra l’altro che la sosta è consentita fino a un massimo di due ore nello stesso luogo.


scuolaopenday
In alto