News

Augusta, flash mob “sonoro” anti-Coronavirus dai balconi dell’Isola per l’orgoglio siciliano

AUGUSTA – Poche ore dopo il primo passaggio in città dell’automezzo della Misericordia, per l’annuncio col megafono delle misure imposte dal Dpcm anti-Coronavirus cosiddetto “Io resto a casa”, il silenzio nell’Isola è stato spezzato da un inedito duetto musicale dai balconi con le note di “Vitti ‘na crozza“, una delle canzoni popolari siciliane più rappresentative.

Traendo spunto dal flash mob nazionale “da balcone” lanciato sui social network per le ore 18 di oggi (“Suoniamo insieme anche se lontani”), in via Xifonia due noti augustani, musicisti per passione, lo hanno declinato in chiave folk siciliano.

Il maestro Gaetano Galofaro, direttore della Banda musicale “Federico II – Città di Augusta”, e il dottor Giuseppe Mazziotta, chirurgo ortopedico nonché fondatore dell’associazione folk “Palmarum insula” e storico componente de “I cumpari”, hanno imbracciato rispettivamente tromba e fisarmonica, dai balconi di casa di un quinto e di un secondo piano, distanti un paio di condomìni.

Subito il vicinato si è affacciato dai balconi, rallegrandosi ed esorcizzando insieme le criticità di un’emergenza sanitaria che dal 10 marzo impone il divieto di spostamento ad eccezione dei motivi lavorativi, di salute e di approvvigionamento.

inserzioni

È nato tutto per caso nel pomeriggio di oggi – ci riferisce il maestro Galofaro – quando il mio grandissimo amico Giuseppe mi ha proposto di offrire questo momento di felicità a tutti i nostri vicini. Suonare anche solo per alcuni minuti insieme ci ha permesso di far rivivere la nostra passione, ovvero quella di trasmettere sensazioni in musica. Siamo certi che tutto passerà e, se i tempi si allungheranno di molto, ci rivedremo in balcone“. “Passerà questo brutto momento, finirà – aggiunge il dottor Mazziotta – e ne usciremo tutti più forti!“.


scuolaopenday
In alto