pubblicità elettorale
News

Augusta, in arrivo nave-quarantena Aurelia con 273 migranti a bordo. A Trapani sbarco vietato dal sindaco

AUGUSTA – La nave-quarantena “Aurelia“, con 273 migranti tunisini a bordo di cui, secondo quanto emerso da fonti di stampa, 23 positivi al Covid-19, ha lasciato ieri sera il porto di Trapani per dirigersi verso il porto Megarese, dove è atteso l’arrivo questo pomeriggio intorno alle ore 17.

La nave traghetto ro-ro dotata di 293 cabine della compagnia Snav (nella foto di repertorio in copertina), impiegata all’inizio dell’estate sulla rotta adriatica Ancona-Spalato, dal 14 agosto viene utilizzata come nave-quarantena per i migranti da parte del ministero dell’Interno.

L’ “Aurelia” era partita da Lampedusa con i 273 migranti a bordo e ieri mattina era giunta a Trapani posizionandosi nelle acque antistanti al litorale nord del capoluogo, suscitando la dura reazione del sindaco Giacomo Tranchida, che ha emesso un’ordinanza per vietare lo sbarco dei migranti e del personale dell’equipaggio. Dinanzi al porto turistico di Trapani, infatti, staziona già la nave traghetto “Gnv Azzurra”, altra nave-quarantena noleggiata dal 3 agosto dal Viminale, con circa 600 migranti a bordo, in attesa di completamento delle due settimane previste dal protocollo, di cui 24 positivi.

Tranchida ha chiuso la vicenda stamani, alla notizia della nuova rotta verso Augusta, revocando l’ordinanza anti-sbarco e scrivendo sulla propria pagina social: “Agli atti del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, la verità sulla maldestra gestione romana della nave Aurelia. Mi auguro che tale scivolone ne eviti altri per il futuro“.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto