News

Augusta, in arrivo nave-quarantena Aurelia con 273 migranti a bordo. A Trapani sbarco vietato dal sindaco

AUGUSTA – La nave-quarantena “Aurelia“, con 273 migranti tunisini a bordo di cui, secondo quanto emerso da fonti di stampa, 23 positivi al Covid-19, ha lasciato ieri sera il porto di Trapani per dirigersi verso il porto Megarese, dove è atteso l’arrivo questo pomeriggio intorno alle ore 17.

La nave traghetto ro-ro dotata di 293 cabine della compagnia Snav (nella foto di repertorio in copertina), impiegata all’inizio dell’estate sulla rotta adriatica Ancona-Spalato, dal 14 agosto viene utilizzata come nave-quarantena per i migranti da parte del ministero dell’Interno.

L’ “Aurelia” era partita da Lampedusa con i 273 migranti a bordo e ieri mattina era giunta a Trapani posizionandosi nelle acque antistanti al litorale nord del capoluogo, suscitando la dura reazione del sindaco Giacomo Tranchida, che ha emesso un’ordinanza per vietare lo sbarco dei migranti e del personale dell’equipaggio. Dinanzi al porto turistico di Trapani, infatti, staziona già la nave traghetto “Gnv Azzurra”, altra nave-quarantena noleggiata dal 3 agosto dal Viminale, con circa 600 migranti a bordo, in attesa di completamento delle due settimane previste dal protocollo, di cui 24 positivi.

Tranchida ha chiuso la vicenda stamani, alla notizia della nuova rotta verso Augusta, revocando l’ordinanza anti-sbarco e scrivendo sulla propria pagina social: “Agli atti del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, la verità sulla maldestra gestione romana della nave Aurelia. Mi auguro che tale scivolone ne eviti altri per il futuro“.


archeoclubmegarahyblaea
In alto