News

Augusta, inaugurata nuova sede Scuola comando navale: dove si formano i comandanti della Marina (300ª sessione)

AUGUSTA – Nella sede della 4ª Divisione navaleComforpat, sul lato di ponente dell’Isola, hanno avuto inizio, lo scorso 29 novembre, le celebrazioni in occasione della 300ª sessione di Scuola comando navale.

Alla presenza del comandante in capo della Squadra navale ammiraglio di squadra Aurelio De Carolis e del comandante Comdinav 4 – Comforpat contrammiraglio Alberto Tarabotto, con la partecipazione di numerose autorità civili e militari, tra le quali il prefetto di Siracusa Raffaela Moscarella, l’arcivescovo di Siracusa monsignor Francesco Lomanto, il comandante interregionale Sicilia e Calabria dei Carabinieri generale di corpo d’armata Giovanni Truglio, il comandante marittimo Sicilia ammiraglio di divisione Andrea Cottini. Presenti anche studenti di diversi istituti nautici della regione e istituti superiori cittadini.

L’inizio delle celebrazioni è coinciso con l’inaugurazione della nuova sede della Scuola, allestita presso la palazzina Visintini sulla banchina “Tullio Marcon”, come anticipato in occasione della conferenza stampa istituzionale tenuta a palazzo di città lo scorso 23 novembre. È stata invitata a tagliare il nastro tricolore il vicesindaco di Augusta Tania Patania, quale gesto inteso a rinnovare e rafforzare lo storico legame tra la Marina militare e la città di Augusta.

La “tavola rotonda”, che ha raccontato la storia della Scuola comando e ne ha delineato l’attuale organizzazione e i progetti futuri, ha inoltre coinvolto direttamente i frequentatori della 300ª sessione (vedi foto all’interno, in precedente occasione), che hanno esposto il punto di vista dell’ufficiale di vascello che affronta il primo grande traguardo del percorso formativo che, dall’ingresso in Accademia navale, lo porterà a diventare il comandante di una nave della Marina.

Prima di cedere la parola al comandante in capo della Squadra navale per la chiusura della “tavola rotonda”, il contrammiraglio Tarabotto durante il suo intervento ha detto: “La Scuola rappresenta un’eccellenza della nostra Forza armata e la sua missione dal 1926 continua ad avere il proprio baricentro nel fornire ai futuri comandanti della Marina tutte le competenze necessarie a condurre in sicurezza qualsiasi unità navale ma, allo stesso tempo, continua ad evolversi attraverso l’impiego di nuove tecnologie a supporto della didattica, come simulatori e droni, proponendosi quale polo di riferimento per la formazione all’esercizio dell’arte del comando non solo nell’ambito della Forza armata”.

A conclusione della tavola rotonda, l’ammiraglio di squadra De Carolis ha detto: “Augusta è importante perché è un elemento centrale della Scuola di comando navale, che qui ha trovato negli anni la sua sede ideale. Questo è lo standard di cui siamo convinti e le infrastrutture che stiamo sviluppando, così come il tipo di navi che si trovano in questa sede, sono quelle ottimali per svolgere questo tipo di attività. Qui ad Augusta si formano i comandanti della Marina”.

Il successivo taglio del nastro per l’inaugurazione della nuova sede della Scuola, con la benedizione dei locali impartita da monsignor Lomanto, è stato accolto da un caloroso applauso che ha ripagato l’impegno espresso dalle donne e dagli uomini della 4ª Divisione navale – Comforpat.

(Foto di copertina crediti: Marina militare)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto