Cronaca

Augusta, minacce e pedinamenti alla ex: denunciato quarantenne

AUGUSTA – Poliziotti in servizio al locale commissariato di pubblica sicurezza hanno denunciato in stato di libertà un quarantenne per le ipotesi di reato di minacce gravi e atti persecutori aggravati nei confronti dell’ex compagna, oltre a contestargli la violazione del divieto di avvicinamento a cui era già sottoposto.

Secondo la ricostruzione investigativa, l’uomo, con condotte reiterate nel tempo, avrebbe minacciato la donna, “molestandola con continui pedinamenti e appostamenti“, tali da ingenerarle uno stato di timore non solo per la propria incolumità, ma anche per quella delle loro due figlie minori e dei genitori di lei.

Certi comportamenti sarebbero stati infatti rivolti anche nei confronti dei diretti congiunti dell’ex compagna, “accusati” dal quarantenne di aver “favorito fantomatici tradimenti” della donna.

Queste ipotesi di reato risultano aggravate dalla contestazione della violazione della misura cautelare (il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa) a cui l’uomo era ed è attualmente sottoposto.

(Foto di copertina: generica)


In alto