News

Augusta, randagismo, gara per il nuovo affidamento del servizio biennale da 1,1 milioni di euro

AUGUSTA – Il Comune di Augusta dà il via alla gara per il nuovo affidamento del servizio in scadenza, confermato nella durata biennale, inerente a cattura, trasporto (per la sterilizzazione e microchippatura in ambulatorio veterinario comunale e reimmissione), custodia, cura e mantenimento dei cani randagi rinvenuti nel territorio comunale. Verrà indetta una procedura aperta, con il criterio di selezione del minor prezzo, su piattaforma telematica Asmecomm, avvalendosi l’ente locale in tal caso di Asmel Consortile, a cui è associato.

Il fine che il Comune intende perseguire con il contratto, come si legge nella determina dirigenziale del 13 marzo scorso, è “prevenire, combattere il fenomeno del randagismo promuovendo, nel contempo, le adozioni dei cani randagi rinvenuti nel territorio comunale di Augusta“. Insieme alla determina del Nono settore – Polizia municipale e Randagismo, sono stati pubblicati schema di bando, disciplinare di gara, capitolato speciale d’appalto.

L’importo complessivo stimato dell’appalto, per due anni, è pari a 1 milione 130mila 768 euro, cioè 900.270 euro oltre Iva al 22 per cento. L’appalto è frazionato in sei lotti funzionali, con il medesimo oggetto, da 150mila euro (oltre Iva) ciascuno, “al fine di consentire – si legge ancora nella determina dirigenziale – la partecipazione alle piccole imprese“, che comunque tra i requisiti devono annoverare l’esecuzione nell’ultimo triennio 2020-2022 di un servizio analogo, a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici, di importo minimo pari all’importo del lotto per il quale intendono concorrere.

Ad ogni lotto corrisponde un servizio, dalla cattura al ricovero in canile per due anni, per 65 cani ciascuno, infatti l’appalto fissa l’importo complessivo per un numero massimo di 390 cani nei due anni. Nello specifico, gli importi a base di gara soggetti a ribasso d’asta sono i seguenti (si intendono oltre Iva): 3,00 euro per ogni cane e per ogni giorno di ricovero effettivo onnicomprensivo dei servizi previsti dal capitolato; 40,00 euro per ogni accalappiamento e trasferimento in ore diurne per ogni singolo cane; 60,00 euro per ogni accalappiamento e trasferimento in ore notturne e festive, per ogni singolo cane; 40,00 euro per lo smaltimento di ogni singola carcassa di cane; 6,00 euro per trasporto solo andata per reimmissione di ogni singolo cane.

L’amministrazione comunale, comunque, si riserva la facoltà di trasferire in qualsiasi momento i cani randagi in altro ricovero sanitario o ricovero, rispetto a quello dell’affidatario, a seguito di convenzioni con associazioni animaliste, da attivare ai sensi dell’art. 19 della legge regionale 15 del 2000.

Il termine ultimo per il caricamento telematico della documentazione richiesta sulla piattaforma Asmecomm sarà il prossimo lunedì 24 aprile alle ore 12. Due giorni dopo saranno aperte, in seduta pubblica, le buste telematiche.

(Nella foto di repertorio in copertina: branco di cani randagi alla villa comunale, novembre 2022)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto