Politica

Augusta, referendum giustizia, aperti i seggi: si vota solo oggi fino alle ore 23

AUGUSTA – Si vota anche ad Augusta questa domenica 12 giugno dalle ore 7 alle ore 23, per i cinque quesiti referendari abrogativi sulla giustizia. Mentre, in Sicilia, ci sono 120 Comuni al voto pure per il rinnovo degli organi elettivi, compresi i cinque nel Siracusano, e segnatamente Avola con il proporzionale, Canicattini Bagni, Cassaro, Melilli e Solarino con il maggioritario.

Lo scrutinio per i referendum seguirà la chiusura dei seggi, per cui si svolgerà in nottata, quello per la tornata amministrativa inizierà alle ore 14 di lunedì.

Sono 5 i quesiti referendari per i quali votare sì o no, nel caso in cui si vogliano abrogare o meno le norme proposte. Dal momento che si tratta di referendum abrogativi si dovrà raggiungere il quorum del 50 per cento più 1 degli elettori, quindi quasi 26 milioni di aventi diritto, perché sia valido, calcolando il quorum singolarmente per ciascuno dei quesiti.

Vertono, in ordine numerico, sulla “legge Severino” per l’incandidabilità dopo condanne definitive a pene superiori a due anni (scheda rossa), sulla limitazione delle misure cautelari (scheda arancione), sulla separazione delle carriere dei magistrati (scheda gialla), sulla valutazione dei magistrati da parte dei membri laici dei consigli giudiziari (scheda grigia), sulle firme per le candidature al Csm (scheda verde).


In alto