Sport

Augusta, Tony Liuzzo vince la 20ª Stramegara. Dedicata a Marco Monticchio, debutto del coro di “Genitori e figli”

AUGUSTA – Grande partecipazione di pubblico e atleti alla ventesima edizione della gara podistica “Stramegara“, valevole come sedicesima e ultima prova del 14° Grand prix provinciale di corsa su strada, tenutasi domenica mattina nel centro storico. La manifestazione sportiva si è tinta di neroverde, con il trionfo di Tony Liuzzo, per l’Atletica Augusta, che ha conquistato il primo posto assoluto firmando sui 7,250 km del percorso il tempo di 23’26”.

Prima assoluta tra le donne Alice Sansone, di Siracusatletica, con il tempo di 16’24”. Giuseppe Stella, dell’Asd Floridia Running, si è piazzato primo assoluto per gli over SM55 con il tempo di 16’22”. Francesco Musumarra, dell’Atletica Virtus Acireale, ha vinto le categorie SM75/80, mentre Giovanni Fatale ha fatto sua la categoria SM85.

Protagonista sia in gara che dietro le quinte l’Asd Atletica Augusta, società organizzatrice dell’evento, attualmente presieduta da Lino Traina, che ha saputo gestire un evento con oltre trecento podisti partecipanti tra adulti, ragazzi e bambini, appartenenti a una ventina di società sportive di almeno tre province siciliane (Siracusa, Catania, Enna).

La gara podistica si è svolta su un circuito cittadino di 1,450 km ricavato nell’Isola, con partenza e arrivo nella centralissima piazza Duomo. 5 giri da completare per un totale di 7,250 km per le categorie maschili fino a SM55, 3 giri per gli over SM55 e per le categorie femminili per un totale di 4,350 km, 2 giri per le categorie SM ed SF 75/80 per un totale di 2,900 km ed 1 giro per le categorie SM ed SF 85. A dare il via alla prima batteria è stata l’assessore allo sport Giusy Sirena, mentre lo start della seconda batteria è stato dato dal sindaco Cettina Di Pietro, che ha speso parole in favore dello sport e della solidarietà.

inserzioni

Questa edizione è stata dedicata al compianto Marco Monticchio, vicepresidente dell’associazione “Genitori e figli” prematuramente scomparso un anno fa. Ne hanno omaggiato la memoria prima della premiazioni ufficiali il presidente dell’Atletica Augusta, Lino Traina e il direttore di gara Domenico Scali, alla presenza dei fratelli Piero e Gino Monticchio e della vedova Gloria Passanisi, insieme al presidente dell’associazione “Genitori e figli”, Antonio Caruso. Da diversi anni, l’Asd Atletica Augusta e l’associazione “Genitori e figli” lavorano in sinergia per la promozione dello sport quale strumento di prevenzione delle devianze sociali.

La manifestazione è stata intervallata, inoltre, da tre performance canore del neonato coro amatoriale “Città di Augusta”, diretto dal maestro Antonio Accettullo e composto da nonni appartenenti alla stessa associazione “Genitori e figli”, domenica al debutto.

Premiazione di Tony Liuzzo, vincitore della 20ª Stramegara

Quanto alla gara, tra i quindici podisti dell’Atletica Augusta, si evidenziano infine le prestazioni di Ennio Salerno, giunto 5° assoluto e 1° di categoria SM con il tempo di 24’22”, e Sebastiano Alicata, classificatosi 15° assoluto e 3° di categoria SM45 con il tempo di 26’40”. Domenico Scali ha centrato il 3° posto nella categoria Over SM55, oltre al 1° posto di categoria SM60, con il tempo di 16’43”. Tra le donne, Elvira Monticciolo si è piazzata 28ª assoluta e 4ª di categoria SF.

Nelle gare delle categorie giovanili, disputate sulle distanze di 200, 400, 600, 1000 e 2000 metri, i piccoli runner dell’Atletica Augusta hanno ben figurato in particolare nella categoria esordienti 10 anni, salendo sul podio con Lorenzo Di Giovanni ed Eugenio Passanisi, rispettivamente 2° e 3°.


inserzioni inserzioni
In alto