Pubblicità elettorale

Sport

Calcio, Promozione, la capolista Megara attende l’Ispica e confida nei tifosi “ritrovati”

AUGUSTA – La capolista Megara ospiterà sabato pomeriggio al “Megarello” la Virtus Ispica e proverà a tenere a distanza le inseguitrici, con Siracusa e Caltagirone a due lunghezze, che si sfideranno nel prossimo turno, e Pozzallo a tre punti.

Domenica scorsa i neroverdi non sono andati oltre il pareggio contro la Rg Siracusa (1–1). Prestazione incolore per i ragazzi di mister Alessandro Di Maria che, sul sintetico dell’impianto Erg del capoluogo aretuseo, non sono riusciti a sfruttare il momentaneo vantaggio realizzato dal giovane attaccante augustano Ferraguto, e, soprattutto, il doppio passo falso di Siracusa e Pozzallo, che hanno pareggiato uno scontro diretto fondamentale per la classifica. I megaresi, nonostante un buon primo tempo chiuso sul 1-1 pur con tante assenze per squalifica e infortunio, non hanno saputo dare nella ripresa quel cambio passo che poteva lanciarli verso un primo strappo in testa alla classifica.

Con una classifica quasi invariata (raggiunta quota 40 punti), ma che registra appunto l’ingresso nel gruppetto di testa del Caltagirone, il Megara si prepara quindi alla delicata gara casalinga contro la Virtus Ispica, una delle pretendenti ai play off e formazione che all’andata superò il Megara per 2 a 0.

Nel girone di ritorno ogni gara fa storia ed ha la sua storia – commenta il tecnico Alessandro Di Maria a margine della trasferta di domenica scorsa – In ogni partita ci sono squadre che devono raggiungere i propri obiettivi e quindi non ci sono risultati scontati. La Rg ha fatto la sua onesta partita lottando su tutti i palloni, il Megara ha avuto la lucidità di non perdere la testa in una giornata no. Devo elogiare i ragazzi per l’impegno che stanno mettendo e il grande attaccamento alla maglia”.

inserzioni

Dobbiamo archiviare in fretta la partita e la prestazione che ci ha consentito comunque di mantenere solitari la testa della classifica, dobbiamo lavorare e preparare bene la partita di sabato prossimo, che sarà importantissima per il nostro cammino – dice il direttore sportivo Gaetano D’Augusta Ritroveremo il nostro pubblico e il fattore campo potrebbe essere determinante. Ci auguriamo di poter recuperare qualcuno degli assenti per infortunio”.

Intanto in casa Megara c’è soddisfazione per la diramazione dei convocati delle rappresentative giovanili. “Continua ad essere importante il numero di atleti neroverdi presenti nelle liste di convocazione della nostra Lnd Regionale – commenta il presidente Roy Ferreri Oltre alle riconferme dei tre juniores Ferraguto, Venditti e Alfó in quella “Under 19” in vista dell’inizio del prossimo Torneo delle Regioni, registriamo la prima in quella “Under 17” del nostro Davide Saraceno (classe 2003), in rete nell’ultima gara interna al Megarello con la prima squadra. Siamo orgogliosi dei nostri giovani e ciò testimonia l’impegno dei nostri tecnici e dei nostri dirigenti”.

Sebastiano Salemi

(Nella foto di copertina: Ferraguto, Venditti e Alfò)


scuolaopenday
In alto