Sport

Canoa giovanile, l’augustana Contento convocata in Slovacchia tra le “speranze olimpiche”. Fisichella in Svizzera

AUGUSTA – Nei primi due fine settimana di settembre gli atleti della Polisportiva Rari 86 Augusta hanno gareggiato e collezionato diverse medaglie, prima a Caldonazzo (Trento) per la finale nazionale del circuito “Canoagiovani” e per il “Meeting delle regioni”, la manifestazione più importante in calendario per i giovani dagli 8 ai 14 anni. Poi, lo scorso weekend, a Milano per i campionati italiani di velocità sulle distanze di 1.000, 500 e 200 metri per i più grandi.

Sul lago di Caldonazzo, vincitrici della gara di K4 valevole per il “Meeting delle regioni” Agnese Spinali e Tecla Di Franco, che hanno rappresentato la Sicilia e conquistato il gradino più alto del podio (nella foto all’interno), mentre Giulio Amara, sempre in rappresentanza della Sicilia, ha conquistato il 2° posto.

Ai campionati italiani di velocità a Milano, grande prestazione di Giulia Contento che si classifica al 2° posto nella finale del K1 ragazze 1° anno. Sfiorano il podio i ragazzi del K4 Andrea Messina, Giulio Blandino, Marco Fisichella e Andrea Spinali, che si piazzano al 4° posto a soli due secondi dal terzo nella finale sui 500 metri.

Non solo medaglie per gli atleti augustani, ma anche convocazioni a rassegne internazionali. Giulia Contento (nel collage di copertina, a sinistra) dal 13 al 15 settembre è stata infatti impegnata a Bratislava, in Slovacchia, convocata in azzurro per la “Olympic Hopes Regatta”, manifestazione internazionale sotto l’egida dell’International Canoe Federation riservata alle “speranze olimpiche” di età compresa tra i 15 ed i 17 anni. Per la prima volta l’Italia parteciperà alla manifestazione, a cui prenderanno parte 36 Nazioni, con una squadra azzurra composta da una cinquantina di atleti delle categorie “ragazzi” e “junior”.

inserzioni

Marco Fisichella (nel collage di copertina, a destra) è invece atteso assieme a una rappresentativa regionale il 21-22 settembre a Rapperswil, in Svizzera, per la 39ª edizione della gara internazionale aperta ai club sul lago di Zurigo.

In bocca al lupo ai nostri giovani atleti per questi impegni – commenta la presidente della società, Daniela Cerri e complimenti a tutti gli atleti della Rari 86 per questa passata stagione agonistica che li ha visti primeggiare in tutte le manifestazioni“.


inserzioni inserzioni
In alto