Sport

È ancora “double”, il Maritime Augusta solleva la Coppa Italia di A2

AUGUSTA – Seconda Coppa Italia di categoria consecutiva in bacheca, lo scorso anno della Serie B, questa domenica della A2, ancora una volta da organizzatori davanti allo strepitoso pubblico di casa del Palajonio. Il Maritime Augusta dei due tecnici Garcia e Gavalda surclassa in finale la Meta di San Giovanni La Punta, unica contendente in campionato, con un perentorio 5-0.

Serata perfetta per i biancoblù, che, a differenza dei precedenti incroci stagionali con i catanesi, vinti in rimonta, conducono in vantaggio la gara dal primo all’ultimo minuto. Apre Crema, raddoppia Zanchetta, triplica Mancuso, chiudendo il primo tempo. Nella ripresa calano il sipario bomber Lemine e ancora Mancuso.

Passivo forse eccessivo per una Meta che si è confermata squadra tosta e competitiva e che in più di una occasione ha sfiorato il gol. Il quintetto etneo si consola con il premio attribuito al capitano Carmelo Musumeci, votato quale miglior giocatore del torneo, e lo spettacolo offerto dai ben duecento tifosi al seguito.

Il pubblico augustano, guidato dalla tifoseria organizzata biancoblù, gli instancabili “Supporters”, ha accompagnato la vittoria del Maritime dal primo all’ultimo minuto ed ha infine riservato un lungo e sportivo applauso ai tifosi della squadra ospite, uscita sconfitta, e al capitano Musumeci.

Al Maritime riesce pure quest’anno l’accoppiata campionato-coppa, il cosiddetto “double”, ma ad un livello superiore, quello della A2. Con numeri da record: capitan Everton e compagni hanno vinto tutte le 26 le gare giocate in stagione, chiudendo a punteggio pieno il campionato, trionfando in Coppa Italia di A2. E adesso puntano pure alla Coppa della Divisione.


getfluence.com
In alto