News

Elettrodotto ad altissima tensione da Paternò a Priolo, passando per Augusta. Cantieri prossimi al via

AUGUSTA – Il progetto prossimo all’avvio dei cantieri è di Terna Spa, gestore unico della Rete elettrica di trasmissione nazionale, e prevede in particolare la realizzazione di un elettrodotto ad altissima tensione dal territorio di Paternò a quello di Priolo Gargallo, coinvolgendo le province di Catania e Siracusa. In provincia di Catania, passerà attraverso i comuni di Paternò, Belpasso, Catania, Motta Sant’Anastasia. In provincia di Siracusa, attraverserà i territori di Carlentini, Melilli, Augusta e Priolo Gargallo.

Il nuovo elettrodotto a 380 kV – fa sapere Terna – servirà a superare le possibili limitazioni di generazione degli impianti nella Sicilia orientale e al forte sviluppo di capacità da fonte rinnovabile già installata e futura. L’interconnessione del sistema a 380 kV con la rete a 220/150 kV nell’area di Catania e Siracusa permetterà di incrementare la sicurezza e la flessibilità di esercizio della rete“.

“Studio impatto ambientale” 2011 del progetto relativo a una parte del territorio della provincia di Siracusa. Fonte: sito ministero Ambiente

Come si apprende dal sito del ministero dell’Ambiente, il progetto si chiama “Elettrodotto a 380 kV in singola terna “Paternò-Priolo”“. Prevede la realizzazione della linea a 380 kV Paternò – Pantano d’Arci, della Stazione elettrica 380/220/150 kV di Pantano d’Arci, della linea a 380 kV Pantano d’Arci – Priolo, della Variante dell’elettrodotto a 380 kV Chiaramonte Gulfi – Priolo, del Raccordo a 220 kV linea Misterbianco – Melilli, del Raccordo a 150 kV linea Pantano D’Arci – Zia Lisa, del Raccordo a 150 kV linea Lentini – Zona industriale Catania e del Raccordo a 150 kV linea Misterbianco – Melilli. Ha ottenuto la Via (Valutazione di impatto ambientale) positiva con prescrizioni, la cui procedura è stata avviata nel novembre del 2011, e una Verifica di ottemperanza avviata e conclusa nei mesi scorsi.

La società Terna ha organizzato due giornate di incontri con la cittadinanza “per dare informazioni e rispondere a domande e curiosità relativamente alle attività di realizzazione del nuovo elettrodotto“, nei quali “i tecnici di Terna saranno a disposizione dei cittadini per dare tutte le informazioni sulle caratteristiche dell’opera, sui tempi, sulle attività di occupazione delle aree interessate“.

Si svolgeranno, entrambi dalle ore 14 alle ore 20, martedì 11 giugno a Priolo Gargallo nella sala conferenze di via del Fico, primo incontro a cui sono stati invitati i sindaci dei territori siracusani interessati dal passaggio dell’elettrodotto (Carlentini, Melilli, Augusta e Priolo Gargallo) e i presidenti delle associazioni di categoria, e mercoledì 12 giugno a Carlentini nella sala di rappresentanza del Palazzo di città.

(Nell’immagine in evidenza: “studio impatto ambientale” 2011 del progetto relativo a una parte del territorio della provincia di Siracusa. Fonte: sito ministero Ambiente)


getfluence.com
In alto