Cronaca

Fatta brillare in mare bomba inesplosa rinvenuta sul lungomare Granatello

AUGUSTA – È stato rinvenuto da un cittadino lo scorso mercoledì pomeriggio un ordigno bellico inesploso nei pressi del lungomare Granatello, presumibilmente rigettato dai flutti sull’arenile roccioso. La pronta segnalazione alla Polizia di Stato ha fatto scattare l’operazione per la necessaria attività di sorveglianza prima, e la messa in sicurezza e il brillamento in mare poi.

Sono intervenuti, al fine di attivare la sorveglianza a terra dell’ordigno, oltre a una pattuglia automontata della Guardia costiera, pattuglie della stessa Polizia, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, mentre la Polizia municipale provvedeva a transennare la zona.

È intervenuta via mare la Capitaneria di porto – Guardia costiera, che dalla sala operativa contattava la prefettura di Siracusa per richiedere a supporto l’intervento gli artificieri della Marina Militare. Il battello degli artificieri della Marina Militare, insieme a una motovedetta della Guardia costiera, hanno quindi raggiunto il golfo Xifonio per il recupero dell’ordigno.

Emanata un’apposita ordinanza di polizia marittima, volta all’interdizione dello specchio acqueo, al largo, deputato per il brillamento, si è quindi proceduto come da protocollo.

(Foto in evidenza: repertorio)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto