Politica

I “civatiani” di Possibile eleggono il nuovo portavoce cittadino

AUGUSTA – A due anni dalla fondazione della sezione locale del partito di Pippo Civati, il comitato Augusta Possibile “7 marzo – Enrico Berlinguer” esprime un nuovo portavoce locale. Come da nota stampa, lo scorso 19 giugno gli iscritti hanno eletto a maggioranza Salvatore Santaera, militante e cofondatore del comitato. Una realtà politica, quella dei civatiani augustani, che esprime anche il coordinatore provinciale del partito nella figura di Salvatore Baffo.

Il neo portavoce cittadino Santaera, 25 anni, che succede a Marco Ghirlanda, ha così commentato: “È un onore poter rappresentare il mio partito ad Augusta, ringrazio i miei compagni e le compagne di partito per la fiducia accordatami e per avermi eletto come nuovo portavoce. Ringrazio il mio portavoce predecessore Marco Ghirlanda, per il lavoro fin qui svolto, per aver contribuito a dar vita al nostro comitato“.

Infine, sull’attività politica svolta dal gruppo e sulle prospettive, ha aggiunto: “In questi due anni siamo stati presenti sul territorio, sostenendo molte battaglie che riguardano la salute, l’ambiente, il lavoro, e un ringraziamento particolare va al nostro gruppo parlamentare Possibile. Continueremo ad essere un comitato autonomo, presenti e soprattutto attenti alle problematiche che attanagliano da anni questa città. Da portavoce del comitato, mi impegnerò ad avere un rapporto costruttivo con tutte le forze politiche: dialoganti e democratiche della città, con uno sguardo verso le elezioni amministrative del 2020. Prepariamo #giornimigliori per la nostra Augusta“.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto