Sport

Karate Esordienti: Rembukan tre volte sul podio nazionale, due medaglie augustane

AUGUSTA – Nel fine settimana trascorso, riflettori puntati sugli atleti della Rembukan al Pala Pellicone di Lido di Ostia per il 22° campionato italiano Esordienti B maschile e femminile di kumite. La manifestazione sportiva è stata organizzata dal Comitato regionale Lazio della Fijlkam, con cinque tatami su cui si sono affrontati circa trecento atleti provenienti da tutta Italia.

La Rembukan Karate Villasmundo del maestro Marcello Di Mare ha presentato sette atleti della rosa dei giovanissimi.

Prime emozioni il sabato con i ragazzi, quando Simone Gazzè nella categoria -78Kg, su 26 atleti iscritti, ha messo in fila tutti i suoi avversari, battendoli con i punteggi di 2-0, 5-0, 4-0, 3-1 e accedendo a una meritata finale contro l’atleta bresciano Cristian Zippoli. Gara combattutissima fra i due, che si è risolta a favore del bresciano per 1-0, seppure all’ultimo secondo, che comunque ha assegnato a Gazzè un’eccezionale medaglia d’Argento e la promozione a cintura Nera 1° Dan.

Sempre nella categoria -78 Kg, Mario Giannone, nonostante una partenza eccellente, superando gli avversari per 6-0 e 2-0, ha poi ceduto 1-0 in semifinale di poule contro il campione italiano 2015, atleta di casa, Francesco Corsetti e conquistando un onorevole 7° posto.

inserzioni

Nulla da fare per Andrea Tringali e Flavio Billeci, che hanno perso al primo incontro nonostante abbiano disputato una buona gara sia dal punto tecnico che agonistico. Per loro, un’importante esperienza di crescita.

La domenica, con le ragazze, sono quindi arrivate le altre gioie. La Rembukan ha schierato, nella categoria -54 kg femminile, l’augustana Federica Cavallaro, sorella d’arte, in una categoria difficilissima dove si sono confrontate ben 43 atlete preparatissime. Grintosa e tenace, e con una tattica oculata, ha demolito le prime cinque avversarie con i punteggi di 8-0, 1-0, 8-0, 4-0 e 3-0. Poi, in finale, ha incontrato la fortissima atleta delle Forze dell’ordine Sara Mancinelli, non lasciandosi intimorire e riuscendo nell’impresa di batterla con un sonoro 4-0. Una marcia trionfale che l’ha portata a conquistare l’Oro, oltre alla cintura Nera 1° Dan.

Nella categoria -47 kg, è toccato salire sul tatami ad Asia Agus, anch’ella augustana, ex atleta della Rembukan di Augusta e da soli cinque mesi allenata dal maestro Marcello Di Mare. Nella sua categoria 23 atlete, e tra un lavoro tecnico certosino e una tattica studiata ad hoc, la Agus ha messo in fila tutte le avversarie con i punteggi di 1-0, 9-0, 4-0. Quindi, tra lei e la vittoria finale, la forte atleta lombarda Lucrezia Molgora. Gara intensa fra le due, con l’augustana che ha cercato di sbloccare il risultato sin dai primi minuti. Purtroppo il combattimento si è risolto a favore dell’atleta lombarda, con un punteggio di misura per 1-0, ma con l’orgoglio per Asia Agus di aver conquistato un caloroso plauso da parte del pubblico del palazzetto e una splendida medaglia d’Argento, accompagnata dalla promozione a cintura Nera 1° Dan.

Buona la prova anche di Miriam Giuga, nella categoria -54 kg, che, anche se sconfitta al primo incontro, ha già fatto intravedere buoni miglioramenti per il suo futuro agonistico.

I risultati ottenuti, a seguito di tre mesi di preparazione specifica in palestra e test agonistici in tutta Italia, hanno soddisfatto il maestro Marcello Di Mare, che ha evidenziato come le prestazioni di squadra hanno piazzato la Rembukan Karate Villasmundo addirittura fra le prime sei società della classifica generale del campionato. Adesso l’attenzione si sposta verso il campionato italiano Cadetti, in programma sabato 25 giugno sempre a Ostia.


scuolaopenday
In alto