Eventi

La memoria di trenta donne augustane nel libro “Fimmini ca cuntunu” di Carmela Mendola

AUGUSTA – Sarà presentata lunedì 12 dicembre alle ore 19 presso il salone di rappresentanza del Circolo Unione la nuova fatica editoriale dell’augustana Carmela Mendola. Insieme all’autrice, a presentare il volume sarà Giuseppe Carrabino, cultore di storia patria, e a raccontarlo in parole e musica saranno Amelia Martelli e Anna Passanisi.

Fimmini ca cuntunu, donne che raccontano perché s’impongono, donne senza nome, ma dotate di tanta dignità, incastonate nella stupenda Augusta, tra le vie, i monumenti, le chiese. Donne che hanno vissuto percorrendo i tempi o vivendo pienamente le loro vicende, forti della loro femminilità e fiere dell’amore che provano per la propria città, le tradizioni, la cucina tipica, gli odori e i profumi caratteristici.

Carmela Mendola non è nuova a questo genere di lavori, avendo già avuto modo di apprezzare la sua penna con le due precedenti pubblicazioni: ’a parrata ‘ustanisa nel 2014 e Assetta ‘a pignata nel 2015.

Questa pubblicazione è una raccolta di dialoghi, testimonianze, memorie dove la donna è la protagonista indiscussa. Trenta profili di donne che ci vengono presentate senza specificarne l’identità e comunque in ogni testimonianza o racconto si riescono a cogliere momenti di vita vissuta che appartengono al sentire comune. Si tratta di “storie” che permettono di “fare memoria”: memoria di usi, costumi, tradizioni, modi di dire attraverso la testimonianza di donne di ogni classe sociale.

Nelle sue pagine, l’autrice rammenta quanto da più parti si è affermato e cioè che il “Novecento è stato il secolo delle donne”, per le grandi conquiste ottenute nei diversi settori della vita pubblica ed anche in quella privata. Un volume che intende rendere omaggio alle donne, a quelle donne valorose del passato che con la loro operosità e nel silenzio hanno contribuito in un certo senso a fare la storia di Augusta. Sia donne depositarie dei saperi e dei sapori della tradizione cittadina, che donne le quali, con l’impegno e la professionalità, la capacità imprenditoriale, la profonda fede religiosa, hanno contribuito a costruire il substrato sociale, culturale e anche politico di Augusta.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Augustana.it

In alto