Sport

Serie B maschile, Pallavolo Augusta cede solo al tie-break sul campo del Brolo

AUGUSTA – Sabato, per la nona giornata di campionato, si è vista una bella prova corale della Pallavolo Augusta maschile al Palatorre di Torrenova, campo del Ricc Volley Brolo, contendente per la permanenza in Serie B. Gli augustani, ancora orfani di Buremi, si sono presentati in campo con la voglia e la determinazione di vincere, come i padroni di casa, che hanno mostrato il piglio di sempre e la voglia di fare risultato contro una vecchia rivale di mille battaglie. Entrambe la squadre hanno affrontato la gara determinate e convinte delle proprie capacità, dando spettacolo e strappando applausi al competente pubblico messinese.

Per l’Augusta tutto ha funzionato perfettamente nel primo set, con l’attacco comandato da Maccarone e Bottino a fare il bello e il cattivo tempo, per il parziale chiuso meritatamente 23-25. Allora Ricciardello scuote la formazione di casa ed il secondo set è un’altra cosa. Il Brolo risponde all’Augusta, in un duello testa a testa, e in questi casi è il primo errore a castigare: lo commettono gli augustani su una facile palla di prima, in seguito ad un errore di ricezione avversario: è 25-22.

Il terzo set è la sagra degli errori: l’Augusta sbaglia ben 6 battute e si arrende al Brolo, più solido, per 25-17. Nel quarto set è l’Augusta a dettar legge, ancora Maccarone si erge su tutti e trascina la sua squadra portandola al 19-25 e al tie-break.

Nel quinto e decisivo set, purtroppo un vistoso calo fisico di tutta la squadra ospite determina un paio di errori di troppo, che in questa fase del match risultano deleteri e consegnano il set, 15-11, e partita al Brolo (3-2).

Così il Brolo conquista 2 punti, portandosi all’ottavo posto con 11 punti. All’Augusta non è bastato un super Maccarone per andare oltre il punto, comunque importante perché le consente di salire ad 8 punti, in una penultima posizione condivisa con le squadre di Fiumefreddo e Modica, a soli 2 punti dalla zona salvezza.

Ecco le statistiche individuali della squadra diretta dal coach Giovanni Caramagno: Maccarone 31, Bottino 17, Sanfilippo 9, Trigilo 9, Solano 8,  Giardina 0, Caramagno 2, Peluso 3, De Luca (L); non entrati: Gattuso, Castro, Marsano.

(Foto in evidenza: repertorio)


In alto