pubblicità elettorale
LifeStyle

Mobili per il salone: per quale stile optare?

Il salone è quasi sempre il cuore della casa: è un luogo in cui famiglia e amici si riuniscono per trascorrere del tempo di qualità insieme. Proprio per questo, è fondamentale arredarlo con cura, scegliendo uno stile che rispecchi la personalità e il gusto dei suoi abitanti, ma che allo stesso tempo sia funzionale e accogliente. Esistono diverse opzioni in termini di stile: qual è il migliore per i mobili del salone?

Lo stile classico protagonista del soggiorno

Lo stile classico si concretizza in arredi caratterizzati da un design intramontabile che ha resistito alla prova del tempo. I mobili per il salone in questo stile tendono ad avere linee pulite, dettagli ben rifiniti e colori neutri. I materiali più comuni sono il legno massello, il velluto e i tessuti pregiati. 

I divani in stile classico spesso presentano braccioli arrotondati e gambe in legno, mentre i tavolini da caffè possono avere intarsi o dettagli scolpiti che catturano l’attenzione al primo sguardo. Le sedie classiche, invece, presentano schienali alti e imbottiti. Il tutto può essere completato con tappeti persiani e lampadari in cristallo. 

Questo stile è ideale per chi ama l’eleganza senza tempo e vuole creare un ambiente formale e raffinato nel proprio salone. Per creare un salone classico è importante selezionare arredi che possano creare armonia e trasmettere un senso di calore. Il consiglio è quello di prediligere materiali raffinati per i mobili del salone, come il legno e il marmo, e di scegliere un colore predominante da usare per le pareti e gli accessori.

Un salone minimal e contemporaneo

Il design moderno è caratterizzato da linee pulite, minimalismo e numerose funzionalità. I mobili in stile moderno sono spesso realizzati in materiali come il metallo, il vetro e la plastica, e vantano colori neutri o dettagli vivaci. I divani moderni tendono ad essere semplici e senza ornamenti, con spalliere basse e gambe sottili. I tavolini da caffè possono avere design geometrici audaci oppure essere realizzati in vetro temperato. Anche le poltrone in stile contemporaneo mostrano linee pulite e sfoggiano materiali innovativi.

Questo stile è perfetto per chi ama gli ambienti contemporanei, caratterizzati da un aspetto semplice e ordinato. Per dare un tocco di personalità in più alla stanza, dopo aver posizionato un bel divano 2 posti o più e gli altri mobili nel salone, si possono appendere alla parete delle opere d’arte contemporanea o magari inserire nell’ambiente accessori colorati. L’importante è evitare di eccedere con i dettagli e mantenere uno stile sobrio ed essenziale.

Lo stile rustico che non passa mai di moda

L’arredamento in stile rustico è da sempre ispirato alla vita di campagna e alla natura. Pertanto, i mobili per il salone in questo stile sono spesso realizzati in legno grezzo o riciclato e vantano finiture che evidenziano la texture naturale del materiale. I divani rustici possono essere rivestiti in tessuti particolari come il cotone grezzo, mentre i tavolini da caffè presentano strutture robuste e possono essere abbinati ad accessori come ceste intrecciate o candele profumate. Le sedie in stile rustico possono presentare decorazioni con motivi floreali o ispirati alla natura. 

Questo stile è ideale per chi desidera creare un’atmosfera accogliente e calda nel proprio salone e per chi ama il comfort della vita di campagna. Dopo aver scelto i mobili ideali, si potrà donare un valore aggiunto all’ambiente utilizzando tappeti con motivi tradizionali o finte pelli di animali. 

I mobili per il salone in stile industriale

Lo stile industriale è da sempre molto in voga e si lascia ispirare dalle caratteristiche degli ambienti urbani e, per l’appunto, dei contesti industriali. Proprio per questo, i mobili in questo stile sono spesso realizzati in materiali come metallo e legno grezzo, e rivestiti con colori neutri come il grigio e il nero. Un altro materiale molto utilizzato nelle stanze arredate in stile industriale è il cemento. Quest’ultimo può essere usato per il pavimento ma anche per creare elementi architettonici minimalisti che potranno arricchire l’ambiente (nicchie, colonne, muretti, etc.). 

I divani in stile industriale possono presentare una struttura metallica esposta ed essere completati con cuscini in pelle o in tessuti spessi e resistenti. I tavolini possono essere realizzati in metallo grezzo o pallet di legno riciclato, mentre le sedie e le poltrone possono avere schienali in metallo o in pelle invecchiata.

Lo stile industriale è perfetto per chi ama i materiali che lo contraddistinguono, le caratteristiche degli ambienti urbani e industriali e l’atmosfera delle vecchie fabbriche convertite in loft moderni. Per dare valore alla stanza, oltre a selezionare i mobili da salone più adeguati, si possono utilizzare luci a sospensione caratterizzate da un design audace. Si possono inoltre fare alcune modifiche alle pareti al fine di esporre tubi e condotti che potranno diventare parte integrante dell’arredamento. 

Unire più stili? Sì, si può 

Le attuali tendenze in fatto di design ci raccontano anche di ambienti in cui vengono mescolate diverse influenze artistiche e stili di arredamento. Si scelgono arredi di diversi stili, come ad esempio un divano moderno, un tavolino da caffè rustico e sedie vintage. A tutto questo può essere aggiunta una miscela di opere d’arte contemporanea e di oggetti vintage. Unire più stili è la scelta migliore per chi ama la varietà e vuole creare un ambiente unico nel suo genere. 

Durante la scelta e il posizionamento dei mobili nel salone, è però importante trovare un equilibrio nonché un elemento in comune che può essere un colore o un motivo decorativo. Questo consentirà di creare una sorta di coesione visiva e di evitare un aspetto caotico.

La scelta dello stile dei mobili per il salone: alcune conclusioni

Ogni stile ha le sue caratteristiche uniche e può influenzare l’atmosfera dell’ambiente, donando ad esso un connotato diverso e un aspetto personalizzato. Pertanto, prima di scegliere lo stile è importante considerare attentamente i gusti personali, le esigenze pratiche e il budget a disposizione. Fortunatamente, come abbiamo potuto vedere, non è necessario aderire rigidamente ad uno stile specifico: spesso, infatti, la combinazione di elementi e mobili da salone in diversi stili può aiutare a creare un ambiente unico e interessante. In ogni caso, l’importante è impegnarsi per dare forma ad un luogo in cui ci si possa sentire a proprio agio e felici di trascorrere del tempo con familiari e amici.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto