Cronaca

Notte movimentata al pronto soccorso, arrestato marito violento

AUGUSTA – Durante la notte appena trascorsa, i carabinieri di Augusta hanno tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia un uomo ventiseienne di origine straniera (di cui non rendono note ulteriori generalità).

A seguito di ciò che risulterebbe l’ennesimo episodio di violenza domestica, nella notte, la moglie ha provato a rifugiarsi al Pronto soccorso del “Muscatello”, per ricevere assistenza dai sanitari. Il giovane l’ha raggiunta all’interno del nosocomio, nell’intento di portarla via, ma nel frattempo sono intervenuti i militari del nucleo Radiomobile, allertati dal personale sanitario.

I carabinieri hanno appurato che il ventiseienne, come altre volte in passato, avrebbe aggredito verbalmente, per futili motivi, la propria moglie. Secondo le informazioni raccolte dai militari, i maltrattamenti verbali, psicologi e anche fisici sarebbero andati avanti per almeno due anni.

L’arrestato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato tradotto presso il carcere di Cavadonna, Siracusa.

(Foto in evidenza: repertorio)


getfluence.com
In alto