Sport

Paracanoa, l’augustano Ravalli non demorde: è d’argento ai campionati italiani maratona di Firenze

AUGUSTA – Medaglia d’argento a Firenze nella gara della categoria KL1 sulla distanza “maratona”, per lui assolutamente inedita, dei 7,450 km. Non intende demordere l’esperto paracanoista augustano Salvo Ravalli (nella foto di repertorio in copertina, ndr) che, per partecipare ai campionati italiani maratona svolti nel weekend sull’Arno, ha dovuto superare anche un infortunio alla schiena.

47 minuti 54 secondi di tecnica e sacrificio, ieri dalle ore 12,30, per l’atleta in forza alla società sportiva Jomar Club di Catania, fino alla conquista dell’ennesima medaglia in campo nazionale, stavolta secondo dietro a Esteban Gabriel Farias (Canottieri Leonida Bissolati di Cremona). Dopo un viaggio-odissea affrontato in autonomia, al tempo delle restrizioni da pandemia, che lo ha visto partire i primi giorni del mese con il proprio automezzo speciale e canoa a bordo, via nave per la tratta Catania-Palermo-Civitavecchia e quindi su strada alla volta di Firenze.

Ringrazio la clinica che mi ha curato la schiena. Ringrazio il mio allenatore Daniele Romano per la preparazione sul fiume San Leonardo, acqua più “pesante” rispetto all’Arno e quindi particolarmente allenante – spiega Ravalli – Ringrazio la società Jomar del circolo canoa Catania. Ringrazio i miei sponsor, che credono in me. Orgoglioso di portare questo argento alla mia Augusta“.


In alto