Archivio

“Possibile” raccoglie le firme per gli otto referendum

Banchetto per i referendum del partito Possibile

Banchetto per i referendum del partito PossibileAUGUSTA – La sezione locale del nuovo partito dell’on. Pippo Civati, Possibile, intitolata “7 marzo – Enrico Berlinguer”, ha avviato la raccolta firme su otto quesiti referendari proposti a livello nazionale. Per indire il referendum abrogativo, si ricorda, la legge italiana prevede la raccolta di 500.000 firme autenticate. Inoltre le firme devono essere prima validate dalla Corte di Cassazione, affinché gli elettori possano essere chiamati ad esprimere il loro voto, in questo caso, sugli otto referendum proposti.

Gli otto referendum proposti da Possibile sono: eliminazione dei capilista bloccati e delle candidature plurime; eliminazione della legge elettorale proporzionale con premio di maggioranza, capilista bloccati e candidature plurime; riconversione ecologica dell’economia: eliminazione delle trivellazioni in mare; riconversione ecologica dell’economia: eliminazione del carattere strategico delle trivellazioni; riconversione ecologica dell’economia: dalle grandi alle piccole opere; tutela del lavoratore: esclusione del demansionamento; tutela del lavoratore dai licenziamenti illegittimi; tutela della docenza e dell’apprendimento: eliminazione del potere di chiamata del “preside-manager”.

Già lo scorso sabato si è tenuto il primo giorno di raccolta firme, istituendo un banchetto nel parcheggio dei locali del Lungomare Granatello. I promotori comunicano che verranno organizzate altre due giornate di raccolta firme per l’8 e il 22 agosto, dalle ore 18,30 alle 22,00 al Faro Santa Croce e a Brucoli. Le firme raccolte durante i banchetti, per essere valide, dovranno essere autenticate al momento dell’apposizione da uno dei soggetti previsti dall’art.14 della legge n.53 del 1990.

In alternativa, gli elettori che volessero sottoscrivere le otto proposte referendarie di Possibile potranno recarsi presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Augusta, negli orari di apertura.

I promotori della sezione locale del partito di Civati invitano i cittadini a non considerare il colore politico dell’iniziativa, che, a loro dire, darebbe “la possibilità al popolo di decidere su tematiche che toccano profondamente la vita di ognuno di noi“.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto