Politica

Quattro movimenti civici in coro: “La democrazia è un’altra cosa”

AUGUSTA – Quattro movimenti civici, “Cambiaugusta” (che ha per referenti Marco Stella e il consigliere Giuseppe Di Mare), “Nessun dorma” (Marcello Guagliardo), che alcune settimane fa hanno annunciato l’imminente federazione, “Attiva mente” (i consiglieri Biagio Tribulato e Angelo Pasqua) e “Facciamo squadra” (Giovanni Bonnici) emettono una nuova nota congiunta, recante il titolo “La democrazia è un’altra cosa“.

Si rivolgono alla maggioranza pentastellata: “Assistiamo, ogni giorno di più, a prese di posizione sempre più nette da parte della maggioranza grillina; posizioni sempre più arroccate e sempre meno disponibili al dialogo. Forse occorre ricordare a chi ha avuto il mandato di amministrare la Città che la lista del M5s ha avuto circa 3.300 voti e non trentamila; occorre ricordare che si amministra a nome e per conto di tutti i cittadini e non soltanto per coloro che ti hanno in simpatia; occorre ricordare che la democrazia è fatta di dibattiti e decisioni, non solo di ordini“.

Il riferimento è alle vicende registrate in occasione delle più recenti sedute del Consiglio comunale: “Allora ci chiediamo che senso abbia non dare la parola a chi legittimamente la chiede, non per sé ma per chi rappresenta; che senso ha tenere all’oscuro l’opposizione riguardo a decisioni che riguardano tutti; che senso ha giocare al più forte su ogni delibera, su ogni votazione, su ogni cosa“.

Nella nota, i quattro movimenti civici concludono: “Siamo preoccupati che questo andazzo possa degenerare in una situazione ancora peggiore. Temiamo che si sia imboccata la via del populismo a cui viene sottratto il dibattito democratico. Richiamiamo l’amministrazione e la Città tutta ad un maggiore senso di comunità e di responsabilità perché, occorre ancora una volta ricordarlo, la Città è di tutti e per tutti“.


getfluence.com
In alto