News

Sea Watch, sbarco imminente annunciato dal premier. Migranti redistribuiti in vari Paesi europei

AUGUSTA – Si sblocca la situazione della Sea Watch: “Fra qualche ora – ha fatto sapere il premier Giuseppe Conte a Milano, a margine del suo incontro con il sindaco meneghino Beppe Sala – inizieranno le operazioni di sbarco della Sea Watch“. “Si è aggiunto anche il Lussemburgo e lo ringrazio – ha aggiunto il premier – Siamo, con l’Italia, sette Paesi“. Questo quanto riporta l’Ansa alle ore 12,30.

Non si conosce ancora il porto dove avverrà lo sbarco, anche se il principale indiziato è il porto commerciale di Augusta, poiché è il più vicino all’attuale posizione della nave, alla fonda da sei giorni nella baia di Santa Panagia, tra gli scali portuali utilizzati negli ultimi anni per gli sbarchi assistiti.

In mattinata fonti del governo avevano fatto sapere che si aspettava la formalizzazione dell’accordo per la redistribuzione dei 47 migranti con gli altri Paesi Ue, tra cui anche Malta, e poi la situazione si sarebbe potuta sbloccare.


getfluence.com
In alto