Politica

Segnalati riscaldamenti spenti o assenti in alcuni istituti comprensivi

AUGUSTA – Risale a un anno fa l’interrogazione consiliare di Biagio Tribulato e Angelo Pasqua circa la mancata attivazione dei riscaldamenti in alcuni istituti comprensivi cittadini, richiedendo un intervento da parte del Comune, competente non solo per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei rispettivi edifici, ma anche per il servizio di riscaldamento.

I due consiglieri comunali di “Attiva mente” ricordano: “Ci si impegnava ad effettuare un’adeguata manutenzione delle caldaie e a trovare una soluzione laddove non vi sono i riscaldamenti“.

A quanto pare, in questi giorni si è ripresentato il medesimo problema, con gli alunni costretti a indossare in classe giubbotti, cappelli, sciarpe e guanti, a causa di aule gelide, che presenterebbero anche non poche infiltrazioni.

Tribulato riferisce: “Stamattina mi recherò presso i Lavori pubblici sperando di poter trovare una soluzione definitiva al problema. Va ricordato che in alcune scuole sprovviste di riscaldamento i genitori hanno acquistato delle stufe“.

I due consiglieri di minoranza concludono: “Sottolineiamo che i solleciti per l’attivazione dei riscaldamenti non solo provengono dell’opposizione, ma anche dai dirigenti scolastici e dai genitori“.


In alto