Sport

Serie C femminile, un punto conquistato con l’orgoglio dalla Pallavolo Augusta

AUGUSTA – Nella seconda giornata di Serie C femminile, la Pallavolo Augusta, reduce da tre successi consecutivi tra Coppa e Campionato, conquista un solo punto ma lotta e rimonta contro una delle formazioni più esperte ed accreditate, la Gupe Aci Bonaccorsi, che sabato pomeriggio ha violato il palasport di Brucoli solo dopo una vibrante ed estenuante partita risolta al tie-break.

Le ragazze della Pallavolo Augusta sono scese in campo con Carmeci in regia e Calleri opposta, Giuffrida e Canneddu schiacciatrici, Vinciguerra e Marino centrali con Marano nel ruolo di libero. Le ospiti si sono affidate all’esperienza e all’elevato tasso tecnico di Milici e Nociforo che, supportate da Strano, hanno subito incanalato il primo set in favore della Gupe, nonostante gli ingressi del doppio cambio con Cicero in palleggio e Sirone opposta e l’innesto in posto 4 di Miceli. Le padrone di casa non riescono a trovare le misure giuste per arginare le ospiti e disputano un secondo set davvero sottotono, soffrendo troppo in ricezione e non trovando sbocchi in attacco nonostante l’ingresso in campo di Vescovo. I primi due parziali si chiudono 20-25 e 13-25.

Nel terzo set le megaresi hanno il merito di reagire limitando gli errori, alzando finalmente il livello della battuta e registrando meglio la ricezione, consentendo alla palleggiatrice di chiamare in causa tutte gli attacchi a disposizione. Il 25-20 conquistato alimenta le speranze di rimonta. Il quarto parziale è da incorniciare: la Pallavolo Augusta alza la saracinesca a muro e continua a spingere sull’acceleratore, non lasciando niente alle avversarie fino al conclusivo 25-15.

La partita sembra indirizzata per il verso giusto per le padrone di casa, che si portano avanti fino al 6-4 nel tie-break, poi però si spegne improvvisamente la luce, tornano gli errori in ricezione e non si trovano più sbocchi in attacco, mentre le ospiti tengono in seconda linea, fanno la differenza in battuta e trovano in Milici il terminale offensivo decisivo per portarsi a casa la vittoria. Nonostante il 9-15 patito, alla fine della gara il pubblico regala un convinto applauso alle ragazze di casa.

Si tratta di un punto importante contro una delle avversarie più quotate del girone, in attesa dell’ancora più difficile confronto casalingo di sabato prossimo contro la Teams Volley Catania, ancora imbattuta dall’inizio della stagione e già leader del girone C della Serie C femminile.


getfluence.com
In alto