News

Sicurezza stradale, simulazioni di effetti alcol e pronto soccorso per gli studenti del “Ruiz”

AUGUSTA – Un incontro vivace quello di questa venerdì mattina all’Istituto di istruzione superiore “Arangio Ruiz”, ancora sul tema cruciale della sicurezza stradale. Oltre duecento studenti delle quinte classi hanno avuto modo di conoscere gli effetti di alcol e droghe sull’organismo e sulla capacità di guidare. La docente Marinella Strazzulla, referente del progetto, ha aperto i lavori attirando l’attenzione dei ragazzi sul milione di persone che ogni anno muoiono a causa di incidenti stradali e illustrando nei dettagli il concorso fotografico i cui vincitori saranno premiati il 18 gennaio prossimo. Per partecipare, gli studenti dovranno scattare una foto che ritragga una situazione di inciviltà o di trasgressione al Codice della strada e commentarla in modo arguto o spiritoso con una didascalia.

È intervenuto quindi Maurizio Vaccaro, presidente del Lions club Augusta host, che ha dichiarato: “L’incontro si inquadra nella più complessiva azione di coinvolgimento e crescita responsabile dei giovani, che costituisce un obiettivo primario del Lions. In particolare, anche come genitore, sono molto soddisfatto dell’interesse manifestato dagli studenti, segno di una classe docente di elevata qualità, di cui Augusta deve andare fiera, ottimamente guidata dal dirigente scolastico prof.ssa Maria Concetta Castorina. Anche oggi abbiamo dato concreta attuazione a quanto previsto dall’art. 230 del Codice della strada sulla necessità di impartire, ai giovani, le conoscenze basilari per circolare, conoscere e rispettare le regole sulla strada“.

Poi Domenico Morello, presidente del Kiwanis club di Augusta, ha ricordato l’importanza dell’iniziativa, affermando: “Il Kiwanis è fiero di operare in modo concreto nel volontariato. È importante che questa bellissima assemblea sia sensibilizzata e formata. Un momento di riflessione: l’attenzione a certi comportamenti contribuisce a salvarci la vita ed essere riusciti, con la collaborazione tra scuola e club service, a organizzare questo ciclo di incontri, è motivo di grande orgoglio“.

Ad affrontare tecnicamente le tematiche oggetto dell’incontro, la dottoressa Enza D’Antoni, del Sert di Augusta e referente del progetto “Ebbrezza”, che ha illustrato, tramite video e con puntualizzazioni scientifiche, gli effetti sulla guida delle droghe e alcol, trattando le sostanze “up” e quelle “down”. Ha confutato poi dicerie comuni, prive di fondamento logico e scientifico ma tese a minimizzare i disastrosi effetti dell’alcol, evidenziando l’importanza del guidatore designato nelle uscite con gli amici. Il guidatore designato è chi riceve l’incarico di guidare un autoveicolo, impegnandosi con gli amici che trasporta a non assumere bevande alcoliche prima di mettersi al volante.

inserzioni

Nel corso dell’incontro, i ragazzi e tutti i partecipanti, attenti e seri durante l’esposizione della dottoressa D’Antoni, hanno avuto occasione anche per imparare divertendosi. Infatti alcuni studenti hanno provato gli effetti dell’assunzione di alcol sulla vista, sulla percezione di ostacoli e sui riflessi, indossando un particolare paio di occhiali speciali e percorrendo a piedi una micro pista automobilistica. Partecipate simulazioni in cui si sono sommati disastri a disastri, comici nel contesto, tragici se fossero stati reali: un ottimo metodo affinché tutti capissero cosa vuol dire assumere alcol prima di guidare.

E grande interesse ha destato, infine, la prova di simulazione del pronto soccorso stradale, eseguita dagli infaticabili volontari della Misericordia di Augusta, che ha visto coinvolto nella prova uno studente dell’Istituto e che ha chiuso l’intensa e riuscita giornata di formazione.


scuolaopenday
In alto