News

Sisma del ’90, stanziati 442 mila euro per Augusta

AUGUSTA – Sono stati stanziati dal Dipartimento regionale della Protezione civile 705 mila euro per sei comuni colpiti dal sisma del ’90, in applicazione dell’ordinanza del 3 febbraio 1992 del Ministero per il coordinamento della Protezione civile che disciplina gli interventi di miglioramento strutturale, riparazione e ricostruzione degli edifici di uso abitativo danneggiati o distrutti dal terremoto di Santa Lucia.

Di questa somma, 442 mila euro verranno liquidati al Comune di Augusta, 109 mila a Carlentini, 69 mila a Siracusa e 19 mila a Lentini, i restanti a Scicli e Palagonia. I Comuni dovranno trasferire tali somme ai privati aventi diritto, “nel più breve tempo possibile, per evitare che vengano riassorbite nel Bilancio della Regione“.

A darne notizia è l’ex presidente della commissione Bilancio all’Ars, Vincenzo Vinciullo, che afferma: “Trova applicazione la delibera n. 386 del 15 ottobre 2010 con la quale la Giunta regionale ha approvato la rimodulazione del piano di riferimento degli interventi finanziati con la legge 31 dicembre 1991 n. 433, prevedendo una posta di programma di 510 milioni per la ricostruzione dell’edilizia privata“.

(Nella foto di repertorio: palazzo del centro storico dopo il sisma del ’90)


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto