Sport

Spettacolare Fencing mob, al Faro S. Croce si illumina la scherma augustana

AUGUSTA – Si è aperta ufficialmente la stagione sportiva dell’Asd Scherma Augusta, con un’esibizione improntata sulla spettacolarità della scenografia. Un inedito assoluto vedere sulla costa augustana, all’ombra del Faro Santa Croce, schermidori intenti in atteggiamenti e azioni dello sport azzurro più medagliato di sempre.

fencing-mob-scherma-augusta-2016-2Quindi, uno degli edifici simbolo di Augusta e il moto ondoso di uno dei tratti di mare più affascinanti sullo sfondo, in una domenica pomeriggio uggiosa, che, tra il fugace arcobaleno e la pioggia a dirotto, ha concesso agli schermidori guidati dal maestro Gianni Cannata la mezzora necessaria per mettersi in mostra.

Si sono resi protagonisti del cosiddetto “Fencing mob” e di riprese che saranno inviate alla Federscherma nazionale, perché Augusta anche quest’anno non manchi nel video promozionale della scherma azzurra.

Gli atleti si sono quindi dati appuntamento a questo lunedì pomeriggio, per il primo allenamento nella nuova sala scherma, allestita in un capannone di privati ubicato in contrada San Giorgio “Meccano 2“. La carenza di strutture comunali per lo sport, infatti, impone alla società di individuare nuove soluzioni di anno in anno, contando sulle risorse proprie e di alcuni sponsor che credono nelle potenzialità di uno sport, capace di fare rete e di proiettare le città in cui viene praticato sull’intero territorio nazionale.


getfluence.com
In alto