Politica

Sul “Muscatello” primo tentativo di disgelo tra i due meetup pentastellati

AUGUSTA – Sulla vicenda del ridimensionamento in atto da alcuni anni dell’ospedale “Muscatello”, si registra il primo tentativo formale di contatto tra il nuovo meetup “Augusta 2.0”, costituito il mese scorso quale alternativa per i “delusi” dall’ex vicesindaco Giuseppe Schermi, insieme al consigliere comunale dissidente M5s Nilo Settipani, e il meetup “Augusta 5 stelle”, a cui fanno riferimento Giunta e consiglieri della maggioranza pentastellata.

Infatti viene annunciato da Schermi che sabato prossimo, 7 gennaio, alle ore 10 i componenti del meetup di cui è organizzatore si riuniranno presso il nuovo padiglione dell’ospedale civico, dove, come azione simbolica, offriranno caffè caldo surrogandosi al bar recentemente chiuso.

Quindi, attraverso la piattaforma interna ai meetup, Schermi ha rivolto un invito alla partecipazione “direttamente ai cugini governativi di “Augusta 5 stelle”“, anche perché, rivela, “Omar Pennisi infatti oltre ad esser assistente organizzatore del meetup “Augusta 5 stelle”, è anche un iscritto al meetup “Augusta 2.0”“.

Questo l’appello a nome del nuovo meetup: “Chiude pure il bar! Quanto manca alla chiusura dell’ospedale? Chiamata all’azione in difesa del diritto alle cure. Chiunque possa porti thermos di caffè caldo. Offriremo caffè caldo a tutti come gesto di solidarietà al personale medico e paramedico. Invitate quanta più gente possibile“.


getfluence.com
In alto