Blog

Al mare / Le onde

AL MARE di Elisabetta Ternullo

Al mio eterno infranto
al suo devoto istinto
di levigare le ossa appuntite
di questo petto stanco.
Riportando la voce
a cui non appartengo
risalendo alla foce
di chi ero, amando.

Al mio eterno infranto
al suo devoto istinto
di smussare la nostalgia
gravata dal rimpianto.
Attraendo
ritraendo
sollecitando

Sempre… Sempre…

LE ONDE di Marcella Di Grande

Le parole scendono fino all’intimità dell’oceano che ci abita e si concedono alle onde che, nel loro ripetersi coraggioso e necessario, lasciano coincidere la morte e la rinascita in un dolore che smussa le solide certezze per ricondurci, seguendo a ritroso le correnti dell’amore, nel posto in cui, pur non essendo ancora “niente”, eravamo “tutto”. Sono Onde impavide quelle che nascono dal Sentire”, onde turgide, che dopo essersi infrante nella discontinuità ricreano se stesse dall’oceano che le ha generate per ritornare fragilità, volontà e forza.

Foto di copertina: Salvo Bellistri

Il Blog di poesia e prosa Le Ali di Icaro a cura di Elisabetta Ternullo e Marcella Di Grande per La Gazzetta Augustana.it


In alto