Cronaca

Annullata in appello condanna a otto anni per quarantenne augustana

AUGUSTA – Arrestata nel 2006, e detenuta per circa un anno, con l’accusa di aver fatto parte di un “giro” di spacciatori di cocaina, insieme col convivente e con una terza persona, la quarantenne augustana M.F. si era vista infliggere la pena di otto anni di reclusione dal Tribunale di Augusta.

L’imputata si era protestata innocente, lamentando di essere stata strumentalizzata dal suo ex convivente e ingiustamente tirata in ballo dal complice di quest’ultimo, trovato in possesso di 30 grammi di cocaina.

È di pochi giorni fa la clamorosa sentenza dei giudici della Corte di Appello di Catania che, accogliendo le eccezioni procedurali sollevate dalla difesa, hanno annullato la sentenza di condanna, rimettendo gli atti al Tribunale di Siracusa per un nuovo giudizio.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto