Politica

Atto vandalico contro la sede del Partito democratico

AUGUSTA – Si è verificato lunedì 6 giugno un atto vandalico contro la sede locale del Partito democratico, di cui è segretario il consigliere comunale di opposizione Giancarlo Triberio, e del movimento giovanile dei Giovani democratici, di cui è segretario lo studente Manuel Mangano.

Ignoti hanno imbrattato con della vernice rossa la locandina, contenente riferimenti a una campagna politica delle donne del partito, esposta sulla porta d’ingresso di via Xifonia.

La segreteria del Pd, attraverso una nota ufficiale, denuncia l’accaduto e aggiunge: “L’episodio accade in un periodo in cui intimidazioni ed intolleranze sono una costante nel confronto politico in città. Nel denunciare il grave gesto, ribadiamo la nostra volontà di operare per costruire un rapporto con la città fondato sulla trasparenza e la legalità. Nessuno si illuda di intimidirci né di ridurci al silenzio: Augusta vuole vivere nella democrazia, nella partecipazione e nel confronto civile. Noi continueremo per la nostra strada con maggiore determinazione e fermezza, per assicurare alla nostra comunità il diritto alla serenità e alla civile convivenza“.

Si ricevono i primi comunicati di solidarietà, a partire dalla parlamentare nazionale del Pd Sofia Amoddio: “Se qualcuno è contro una idea e lo esprime imbrattando porte e muri, strappando manifesti o con minacce ed altro tipo di violenze, è contro la democrazia. Sporcare di spray rosso il volantino di un’iniziativa delle donne democratiche dimostra ancor di più la grettezza mentale degli autori e palesa l’ulteriore atto di violenza per una iniziativa tutta femminile“.

Piena solidarietà da parte dell’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale Bruno Marziano, che commenta: “Un gesto inconsulto e ci auguriamo che possa essere un atto di bullismo fine a se stesso, messo a segno da chi disdegna il confronto democratico. Sono vicino ai componenti del circolo che quotidianamente utilizzano la sede, prima di tutto come presidio di legalità per tutto il territorio“.

Il parlamentare nazionale del Pd Pippo Zappulla: “Auspico e confido sulla­ pronta e puntuale azione delle Forze de­ll’ordine per individuare gli autori del­l’intimidazione e rafforzare la vigilanz­a. Quello compiuto è un atto vile con un­ evidente messaggio intimidatorio contro­ un circolo del Partito democratico impe­gnato in una seria battaglia a sostegno ­dei diritti dei cittadini e dei lavoratori. Il segretario, Giancarlo Triberio, ha­ già puntualmente ribadito che niente e ­nessuno potrà bloccare né rallentare l’i­niziativa e l’impegno per garantire tras­parenza e legalità. Con il sostegno dell­’intero partito arrivi forte la mia particolare vicinanza verso un gruppo dirige­nte e una comunità a cui mi legano rappo­rti storici di stima e di affetto“.

Ancora, interviene la parlamentare regionale del Pd Marika Cirone Di Marco: “Se qualcuno pensa di fiaccare con atti di vandalismo rivolti alla nuova sede del circolo la nuova energica e unitaria azione politica dei Democratici augustani, è bene ricordargli che è completamente fuori strada, che anzi simili atti rinforzano e incoraggiano nei dirigenti e militanti la convinzione di proseguire nella strada di legalità e buona amministrazione, intrapresa con intelligente determinazione“.

Numerosi i messaggi di solidarietà affidati alle pagine facebook dei circoli politici cittadini, senza distinzioni, da destra a sinistra.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto