Cronaca

Augusta, aggravamento di misura cautelare per presunto pusher 28enne

AUGUSTA – Dalla misura cautelare degli arresti domiciliari a quella della custodia in carcere. È ristretto dallo scorso weekend nella casa circondariale di Cavadonna un ventottenne augustano, in attesa di giudizio dopo essere stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti all’inizio dell’anno.

Sabato scorso, poliziotti del locale commissariato di pubblica sicurezza hanno eseguito l’ordinanza di carcerazione, emessa dalla Corte d’appello di Catania, in aggravamento della precedente misura cautelare. La misura più afflittiva è scaturita dalle numerose segnalazioni da parte del commissariato di Augusta.

Il 18 gennaio, il giovane era stato arrestato in flagranza di reato poiché trovato in possesso di 50 grammi di cocaina, alcune decine di grammi di marijuana, crack e denaro contante ritenuto provento di spaccio.

Posto ai domiciliari, in occasione di controlli effettuati nella sua abitazione dai poliziotti non si sarebbe attenuto alle prescrizioni, facendosi trovare “più volte in compagnia di pregiudicati – rende noto la Questura – e, in una occasione, in possesso di crack“.

(Foto di copertina: repertorio)


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto