Cronaca

Augusta, ai domiciliari augustano accusato di violenza e maltrattamenti in danno della compagna

AUGUSTA – I carabinieri della stazione di Melilli hanno dato esecuzione, lo scorso sabato mattina, alla misura cautelare degli arresti domiciliari, disposta dal Gip di Siracusa, a carico di un commerciante augustano. L’uomo è accusato di avere in più occasioni percosso violentemente la sua compagna, residente a Melilli.

La misura detentiva scaturisce dalle indagini coordinate dalla Procura aretusea a seguito della denuncia effettuata dalla donna presso la stazione carabinieri di Melilli. All’indomani delle cure mediche ricevute dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Augusta, ha asserito di essere stata picchiata e vessata dal compagno, con “precise e circostanziate dichiarazioni”.

Nella denuncia la donna riferisce di gravissimi episodi che avrebbe subito dal compagno, almeno negli ultimi due anni, per motivi di gelosia. L’uomo l’avrebbe aggredita e vessata anche in presenza dei figli minori di lei.

In diverse occasioni la donna è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso del “Muscatello”, nelle quali le sono stati riscontrati traumi cranici, lesioni, contusioni, ematomi e tumefazioni.

inserzioni

(Foto in evidenza: generica)


inserzioni inserzioni
In alto