Cronaca

Augusta, contrada Torre, “sporcaccioni” beccati nell’area appena ripulita

AUGUSTA – “Sporcaccioni” in azione in contrada Torre, almeno tre in distinti momenti immortalati dalla videosorveglianza comunale mentre abbandonano rifiuti nel tratto della strada provinciale 57 Brucoli-Carlentini, in territorio di Augusta. Appena una settimana fa, vi era stata effettuata la rimozione con pale meccaniche dei cumuli di rifiuti abbandonati (vedi foto all’interno).

Durissimo il commento del sindaco Giuseppe Di Mare, pubblicato contestualmente alle foto (due nel collage di copertina) sulla pagina social ufficiale del Comune di Augusta. “Oggi questi campioni hanno risporcato a loro gradimento. Non ho parole contro questi sporcaccioni ma una cosa è chiara: pagherete multe salatissime – afferma – Sono sicuro che si toglieranno il vizio di abbandonare i rifiuti in giro una volta per tutte. Noi non molleremo e li prenderemo uno per uno!“.

Si tratta di una delle aree periferiche del comune particolarmente interessate dal fenomeno delle discariche abusive, un’area che ha visto lo scorso 8 luglio l’installazione e l’attivazione non solo di fototrappole ad altissima risoluzione ma anche della prima telecamera ad Augusta con lettura automatica delle targhe.

L’esperienza in altri punti periferici della città (come Agnone Bagni) ci dice che in queste zone circa il 90 per cento dei sanzionati non è residente ad Augusta – dichiaravano congiuntamente, allora, l’assessore all’Innovazione, Rosario Sicari e l’assessore alla Transizione ecologica, Concetto Cannavà Questo dato ci ha spinti, segnatamente per la situazione di contrada Torre, a cercare la collaborazione del Comune di Carlentini, che abbiamo ottenuto grazie alla fattività degli assessori Genovese e Nardo che ringraziamo, nostri interlocutori durante tutto l’iter e con cui abbiamo in programma ulteriori attività di collaborazione istituzionale per sopprimere il triste fenomeno dell’abbandono di rifiuti in contrada Torre“.

Per quanto concerne i casi odierni, l’ufficio preposto alla videosorveglianza della Polizia municipale di Augusta avrà acquisito le immagini dei soggetti e la lettura delle targhe dei rispettivi veicoli, al fine di identificarli e sanzionare. I sanzionati vengono poi segnalati all’ufficio Tributi per gli accertamenti del caso.

L’amministrazione comunale ha più volte ricordato che è possibile conferire i rifiuti (sfalci e potature, mobili, elettrodomestici, plastica, vetro, ecc.) al Ccr presso l’ex Plastjonica, che è regolarmente attivo il Ccr mobile e che inoltre c’è un numero verde per prenotare il ritiro a domicilio degli ingombranti.


In alto