Politica

Augusta, ddl stabilizzazione precari comuni in dissesto, Triberio: “Amministrazione solleciti i suoi deputati regionali”

AUGUSTA – “Ho sottoscritto il disegno di legge che punta a superare l’esclusione dai processi di stabilizzazione per i lavoratori dei comuni in dissesto, non possono certo essere i lavoratori a pagare per le scelte che hanno gravato i conti dei comuni“. Questa la dichiarazione del deputato regionale Claudio Fava, presidente della commissione Antimafia all’Ars, in merito al travagliato percorso per la stabilizzazione dei dipendenti dei comuni in dissesto economico-finanziario.

Gli fa sponda locale il responsabile cittadino del suo partito, il consigliere comunale di Articolo uno, Giancarlo Triberio. “Condivido la sottoscrizione da parte dell’on. Fava del ddl – riferisce – e invito l’amministrazione comunale di Augusta a sollecitare i suoi deputati regionali affinché si arrivi ad una celere approvazione a beneficio sia dei lavoratori ma anche per garantire i servizi ai cittadini nel nostro comune“.

Stabilizzare i lavoratori precari degli enti locali è una necessità non più rinviabile – ha spiegato il parlamentare regionale – Anche per i comuni che si trovano in condizione di dissesto. Significa assicurare la serenità a chi da anni lavora e contribuisce in modo determinante al funzionamento della macchina comunale, sottrarre al ricatto elettorale questi lavoratori e consentire ai comuni, soprattutto a quelli che si trovano in condizioni di dissesto finanziario, l’avvio di una nuova stagione virtuosa sui conti e sui servizi“.


nuovaacropoli nuovaacropoli
In alto