Cronaca

Augusta, diciottenne cade in mare ai piedi del Castello svevo: soccorso e trasportato in ospedale

AUGUSTA – Un giovane si trovava stamani sulla lingua di ghiaia alla base di una delle fortificazioni spagnole seicentesche a nord del Castello svevo, nei pressi del Rivellino, quando all’improvviso è scivolato nelle acque del golfo Xifonio.

Non è ancora chiara la dinamica, ma sembra che il giovane, un diciottenne siracusano, si sia avventurato fin lì insieme a una coetanea augustana. Nella caduta, a causa del fondale basso, si sarebbe ferito a un arto inferiore non riuscendo più a guadagnare la terraferma.

Sono subito scattati i soccorsi, intorno alle 10, da parte dei Vigili del fuoco del locale distaccamento, che, per mezzo di un’imbarcazione privata già nelle vicinanze, sono riusciti a concludere positivamente l’intervento. Sul luogo anche una pattuglia automontata della Guardia costiera e agenti della Polizia municipale.

Il diciottenne è stato trasportato a bordo di un’ambulanza del “118” per accertamenti al Pronto soccorso del “Muscatello“, dove gli sarebbe stata riscontrata una frattura al piede.

 


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto