Cronaca

Augusta, donna aggredita finisce in ospedale: arrestato condomino 65enne

AUGUSTA – I carabinieri della stazione di Augusta, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal Gip di Siracusa su richiesta della Procura, hanno arrestato un 65enne augustano per le ipotesi di reato di atti persecutori e lesioni personali aggravate.

inserzioni

Il provvedimento è stato emesso a seguito delle indagini condotte dai militari sul comportamento adottato dall’uomo negli ultimi mesi nei confronti della vicina di casa, recentemente trasferitasi con la propria famiglia in un appartamento sito nel suo stesso piano. Sarebbe emerso un susseguirsi di molestie, minacce e pedinamenti sfociati poi in una violenta aggressione ai danni della donna.

L’epilogo è avvenuto alla fine di ottobre, quando il 65enne, dopo averle “inveito contro minacciandola anche di morte ed averle impedito l’ingresso nella palazzina condominiale“, ha “colpito la donna con pugni al volto stringendo in mano un oggetto, provocandole gravi ferite e la frattura delle ossa nasali“, per cui la vittima è stata costretta a ricorrere alle cure mediche e sottoporsi a un intervento chirurgico.

 L’uomo è stato infine posto agli arresti domiciliari in un’altra abitazione nella sua disponibilità.

(Foto di copertina: generica)


archeoclubmegarahyblaea
In alto