News

Augusta, fuori servizio i nuovi ecocompattatori per bottiglie. L’assessore: “Atto vandalico”

AUGUSTA – Erano fuori servizio da alcuni giorni, nonostante siano stati inaugurati lo scorso 22 luglio. I due ecocompattatori per bottiglie di plastica in convenzione con il consorzio Coripet, presenti in piazza Fontana e in viale Eroi di Malta (nella foto di copertina), sarebbero stati danneggiati con l’immissione dolosa all’interno di diversi materiali. Lo rivela l’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Pasqua.

Si scopre che dentro la macchina è stata versata terra, e metalli – denuncia Pasqua dalla propria pagina social – Quello che mi preoccupa è che l’atto vandalico è stato fatto in entrambe le macchine. Noi qualche battaglia siamo disposti a perderla, ma la guerra contro gli incivili e contro quelli che voglio affondare questa città la vinceremo sicuro. Andiamo avanti con più forza e determinazione“.

Sarebbe dovuto bastare ai cittadini avvicinare lo smartphone, con l’app dedicata attiva, al lettore ottico dell’ecocompattatore e poi conferire le bottiglie in PET, per raccogliere punti da convertire in buoni sconto nei negozi partner e partecipare anche a un concorso a premi online. Ma da qualche giorno fioccavano le segnalazioni sui social che qualcosa non andava. Oggi si apprende dall’esponente della giunta Di Mare che entrambe le macchine sarebbero state oggetto di vandalismo.

Un servizio a costo zero per il Comune di Augusta – sottolineava il sindaco Giuseppe Di Mare, a margine dell’inaugurazione in piazza Fontana con la giunta quasi al completo – grazie ai fondi del Ministero della Transizione ecologica che abbiamo ottenuto, che sarà gestito da Coripet: un consorzio volontario senza fini di lucro, riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente tra produttori, converter e riciclatori di bottiglie in PET“.


In alto