Cronaca

Augusta, furto di rame dell’11 settembre, denunciato diciannovenne per ricettazione di furgone rubato

AUGUSTA – Poliziotti del locale commissariato di pubblica sicurezza hanno denunciato un diciannovenne, originario di Paternò, per ricettazione di un furgone rubato. Si tratta del passeggero dell’Iveco Daily, utilizzato lo scorso 11 settembre per il furto di cavi di rame nella zona industriale di Augusta, quando poliziotti e carabinieri hanno arrestato il giovane e altri due soggetti.

In quell’occasione, il conducente del furgone si era dato alla fuga a piedi, facendo perdere le proprie tracce tra la vegetazione. I poliziotti erano riusciti, oltre ad arrestare il diciannovenne, a recuperare diciotto matasse in rame (nella foto in copertina, ndr), presumibilmente asportate poco prima, che, sommate a quelle che i carabinieri hanno contestualmente recuperato da due autovetture, ammontavano a circa una tonnellata.

Dopo il processo per direttissima, a carico del giovane e degli altri due arrestati catanesi è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza con obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne, ed era stato loro notificato il foglio di via obbligatorio dal comune di Augusta.


In alto