News

Augusta, Giornata di Libera contro le mafie, il videospot degli studenti del “Ruiz”

AUGUSTA – “Se la mafia fa paura, noi non dobbiamo averne“. Questo lo slogan che chiude il videospot ideato dagli studenti dell’Istituto superiore “Arangio Ruiz” di Augusta in occasione della  24ª edizione della “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”.

Ogni 21 marzo, primo giorno di primavera, l’associazione “Libera”, insieme ai familiari delle vittime delle mafie, promuove questa Giornata su scala nazionale con l’auspicio che si rinnovi anche la “primavera” della verità e della giustizia sociale, sostenendo che solo facendo memoria si getta il seme di una nuova speranza.

La Giornata è stata celebrata al “Ruiz”, istituto guidato dalla dirigente Maria Concetta Castorina, attraverso la lettura dei nomi delle vittime e, a seguire, con momenti di riflessione in classe per conoscere, approfondire e non dimenticare. “Perché quello che oggi sembra essere solo un elenco interminabile di nomi, in realtà possa essere occasione per restituire dignità e memoria a chi ha perso la vita per mano criminale“, fanno sapere i docenti dell’istituto.

Del resto per contrastare le mafie occorre sì il grande impegno delle forze di polizia e di molti magistrati, ma prima occorre che la scuola diventi una comunità solidale e corresponsabile, che faccia del “noi” non solo una parola, ma un crocevia di bisogni, desideri e speranze“, aggiungono.

Gli studenti hanno realizzato il videospot di due minuti, nel quale, sulle note di “Pensa” del cantautore romano Fabrizio Moro, citano alcune delle frasi più significative di coloro che hanno combattuto la mafia, da Giovanni Falcone a Paolo Borsellino, raffigurati in un murale sulla parete esterna dell’aula magna.


La Gazzetta Augustana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2023 La Gazzetta Augustana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2015/2023 PF Editore

In alto