News

Augusta, l’arrivo della nube di cenere vulcanica in uno spettacolare timelapse

AUGUSTA – Ieri l’ottavo parossismo (attività stromboliana) dell’Etna, dal 16 febbraio. La fontana di lava dal cratere sud-est, cessata alle ore 15,50, ha generato una nube di cenere vulcanica. Secondo quanto rilevato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), i venti in direzione est e sud-est hanno disperso larga parte del materiale piroclastico in mare.

Una quantità minore, levatasi a circa diecimila metri, ha raggiunto diversi comuni catanesi e siracusani, tra cui Augusta, con una ricaduta di cenere registrata a metà pomeriggio. L’arrivo della nube è stato ripreso con la tecnica cinematografica del timelapse dall’augustano Alessio Laudani, che ci ha gentilmente concesso l’uso del video.

È in corso una pioggia di polvere lavica – si leggeva nell’avviso alla cittadinanza del Comune di Augusta inviato tramite “Telegram” alle ore 18,27 di ieri – pertanto si chiede di fare attenzione perché la strada potrebbe diventare scivolosa soprattutto per i ciclomotori. La protezione civile è stata allertata per monitorare la situazione nella nostra città“.


In alto