News

Augusta, l’ispettore capo Baudo lascia la Polizia municipale dopo 23 anni. Vinto concorso Agenzia Dogane

AUGUSTA – Marco Baudo, ispettore capo della Polizia municipale di Augusta, per anni responsabile dell’unità operativa edilizia e polizia giudiziaria, lascia oggi il suo incarico. Da domani, 1 dicembre, presterà infatti servizio come ispettore presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli quale vincitore di selezione concorsuale, primo nella graduatoria per l’Ufficio territoriale di Siracusa, con l’ulteriore soddisfazione di aver conseguito il punteggio più alto d’Italia.

inserzioni

Nei Vigili urbani dal 1997, vincitore di pubblico concorso indetto nel ‘94, si è costruito accademicamente negli anni successivi un bagaglio di conoscenze ragguardevoli, specie in ambito giuridico. Consegue la laurea magistrale in Giurisprudenza nel 2014, un master in management per la Pubblica Amministrazione nel 2015 e l’abilitazione all’esercizio della professione forense nel 2017.

L’ispettore Baudo ha sempre lavorato al servizio del Corpo di Polizia municipale e dei cittadini augustani, e proseguirà con la medesima dedizione il proprio lavoro in un’amministrazione prestigiosa e importante qual è quella dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, una delle pubbliche amministrazioni ritenute fiore all’occhiello nel panorama nazionale ed europeo.

Stamani Baudo ha inviato alla Redazione una lettera di commiato, rivolta in particolare ai suoi ormai ex colleghi. “Sono passati più di vent’anni da quando abbiamo iniziato un percorso professionale e umano che ormai volge al termine, per me infatti sta per iniziare un nuovo percorso formativo e professionale che ritengo molto stimolante e affascinante. Lascio la Polizia Municipale – scrive – in un momento in cui ritengo debba trovare forze nuove per svolgere ed affrontare le sfide future. Mi spiace, da dipendente, lasciare questa amministrazione, il sindaco Di Mare e la sua squadra di Assessori, perché sono convinto lavoreranno nella direzione giusta. Sanno comunque che il mio bagaglio di esperienze e conoscenze è a loro disposizione. Tanti sono i ricordi e le emozioni che mi assalgono in questo momento, nella consapevolezza che lascerò una famiglia che porterò sempre nel cuore, ovunque andrò. Ringrazio veramente tutti per le opportunità che mi avete dato di crescere professionalmente ma anche umanamente e credo di avere trasmesso a tutti il senso del rispetto dei diritti e dei doveri contrattuali. In questo momento un particolare e affettuoso ricordo va sicuramente a chi non c’è più. Anche con il personale amministrativo è stata un’esperienza proficua, ma – conclude Baudo – è ai miei colleghi e collaboratori, che amo definire amici fraterni, che va tutta la mia riconoscenza e il mio apprezzamento per le qualità professionali e per l’alto profilo umano che li contraddistingue, per loro ci sarò sempre“.


archeoclubmegarahyblaea
In alto