Motori

Qual è il costo dell’RC auto in Sicilia?

Recenti analisi hanno quantificato in 500,66 euro il prezzo medio di un’RC auto in Sicilia, contro i 492,03 euro della media nazionale. Rispetto a 6 mesi fa, quando il costo si aggirava sui 507,72 euro, c’è stato un leggero calo dell’1,39%. Il risparmio è ancora più evidente rispetto ad un anno fa, quando una polizza costava 547,02 euro.

La pandemia di Coronavirus ha determinato il calo dei costi assicurativi, causato a sua volta dalla ridotta circolazione automobilistica. I prezzi medi dell’assicurazione auto in Sicilia restano però tra i più alti in Italia, pertanto è consigliabile valutare di rivolgersi ad una compagnia diretta, come ad esempio Genertel, che offra servizi per tutte le categorie di guidatori.

L’assicurazione online propone un ventaglio molto ampio di garanzie accessorie, in grado di offrire una copertura completa in base alla tipologia di guida dell’assicurato. Uno dei fiori all’occhiello di Genertel è il servizio di assistenza stradale, che fornisce ai clienti un supporto a 360° in caso di incidente o veicolo in panne. L’assistenza stradale è anche una delle garanzie accessorie più richieste dai siciliani (58,6%).

Molto più distaccata troviamo l’infortuni conducente (16,31%), che copre anche il guidatore in caso di danni. La tutela legale (14,09%) fornisce supporto giuridico all’assicurato, se ne dovesse avere bisogno. Il furto e incendio (7,81%) viene scelto generalmente da chi non ha un ricovero fisso per il mezzo, e lo parcheggia in strade pubbliche non custodite. Meno gettonati la polizza cristalli (1,77%) e gli eventi naturali (1,43%).

Guardando la classe di merito, un fattore che le compagnie assicurative tengono in considerazione in fase di stipula del contratto, un dato risalta agli occhi: il 70% dei guidatori siciliani è in prima classe. Nella quattordicesima classe, cioè l’ultima, rientra invece solo il 9,72% degli automobilisti.

Un altro fattore che incide sul premio assicurativo finale è l’età del veicolo. Un mezzo vecchio naturalmente non ha la stessa reattività o le medesime tecnologie di uno nuovo, come ad esempio ABS o sistema di frenata assistito, quindi è più incline agli incidenti. Per i mezzi vecchi i premi assicurativi sono generalmente piuttosto alti. In Sicilia un’auto ha un’età di circa 11,90 anni, contro i 10,67 anni della media nazionale. C’è una differenza significativa anche per quanto riguarda il valore: una vettura siciliana vale circa 10.247,82 euro, contro la media nazionale di 11.305,56 euro.

Per quanto riguarda le auto più gettonate, le Fiat sono in assoluto le preferite dei siciliani. Nella top 10 occupano i primi 7 posti: Panda 2ª serie, Panda 3ª serie, Grande Punto, Punto 3ª serie, 500 (2007-2016), Seicento e Panda. Al settimo posto si piazza la Ford Fiesta 5ª serie ed all’ottavo posto la Citroen C3 1ª serie. Chiude la classifica delle prime 10 un’altra Fiat, la Punto 2ª serie.


In alto