Cronaca

Augusta, lite tra giovani al Paradiso, arrestato ventinovenne per lesioni personali

AUGUSTA – I carabinieri del nucleo radiomobile di Augusta hanno arrestato, in flagranza di reato, il ventinovenne augustano Federico Siri per l’ipotesi di reato di lesioni personali aggravate cagionate ad un coetaneo.

Come ricostruito dai militari, l’episodio è accaduto nel tardo pomeriggio di sabato scorso in via Caracciolo (nella foto di repertorio), nel quartiere Paradiso, quando nel corso di una lite, verosimilmente scaturita per futili motivi, sarebbe “scattata l’ira” del ventinovenne, che avrebbe cominciato a “spingere la vittima e colpirla ripetutamente con pugni al volto”, provocandole delle lesioni al setto nasale.

La pattuglia dei carabinieri, intervenuta sul posto su richiesta della centrale operativa locale, ha potuto accertare la gravità della situazione e fatto trasportare la vittima al pronto soccorso, dove il giovane è stato giudicato guaribile con una prognosi di 30 giorni.

I militari hanno quindi rintracciato il presunto aggressore, che è stato tratto in arresto, e infine accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima.


getfluence.com
In alto