Pubblicità elettorale

News

Augusta, navi-quarantena: sbarcano 200 migranti da “Azzurra”, giunta in rada “Adriatico”

AUGUSTA – Completato lo sbarco quest’oggi di circa 200 migranti risultati negativi al Covid-19 a fine quarantena, da nave “Gnv Azzurra“, uno degli ultimi traghetti noleggiati dal ministero dell’Interno per svuotare le strutture di accoglienza a Lampedusa, da settimane al collasso.

La nave, in rada dallo scorso 29 agosto, ha attraccato, ancora una volta, al pontile “ro-ro” della banchina commerciale di Punta Cugno, dove si trova attualmente. Dovrebbe poi lasciare il porto di Augusta con a bordo i restanti 500 migranti circa.

Dei 200 migranti, sbarcati alla banchina commerciale sotto il controllo delle forze dell’ordine, risultano circa 80 espulsi (presumibilmente tunisini) e 120 richiedenti asilo, ricollocati in vari centri di accoglienza siciliani.

I migranti, che saranno trasferiti in altri centri, non rimarranno nel territorio di Augusta – riferisce il sindaco Cettina Di Pietro – La contestualità delle due navi, per quanto mi è stato garantito dalla Prefettura, sarà soltanto al fine di consentire questa operazione di sbarco (da Gnv Azzurra, ndr), terminata la quale rimarrà in rada soltanto una nave (Snav Adriatico, ndr) sempre per effettuare la quarantena“.

inserzioni

Infatti, come avevamo anticipato, proveniente da Lampedusa, alle ore 17,28 di oggi (fonte Avvisatore marittimo) ha fatto ingresso in rada l’altra nave-quarantena “Snav Adriatico” (vedi foto di copertina). I circa 300 migranti a bordo completeranno la quarantena sulla nave alla fonda, al centro della rada megarese.


scuolaopenday
In alto