News

Augusta, ospedale “Muscatello”, installazione di nuove Tac e Risonanza magnetica da fine marzo. Sospensione Tac per 3 settimane

AUGUSTA – L’ospedale “Muscatello” di Augusta a breve, come rende noto l’Asp di Siracusa, sarà dotato di una nuova apparecchiatura Tac multislice e di una Risonanza magnetica nucleare di ultima generazione, la terza Rmn esistente in provincia di Siracusa, al servizio di tutte le Unità operative del nosocomio augustano e in particolare del Centro di riferimento regionale per le patologie derivanti dall’amianto (nella foto di repertorio in evidenza).

La direzione strategica dell’Asp di Siracusa conferma la particolare attenzione dedicata al potenziamento dei servizi sanitari e all’adeguamento strutturale, tecnologico e di risorse umane dei presidi ospedalieri e territoriali della provincia per cui a breve, tra l’altro, grazie allo sblocco da parte dell’assessorato regionale della Salute, saranno banditi i concorsi e assegnati gli incarichi per i primari delle strutture complesse dell’Azienda dando stabilità organizzativa ai reparti.

Perfezionato e condiviso con l’esperto qualificato e la ditta fornitrice il progetto esecutivo realizzato dall’Ufficio tecnico aziendale ed effettuati gli interventi propedeutici, il prossimo 25 marzo si procederà all’avvio dell’installazione dell’apparecchiatura Tac secondo un cronoprogramma che prevede la sua piena funzionalità entro il prossimo 15 aprile.

Per consentire la sostituzione dell’attuale apparecchiatura con quella nuova – fa sapere l’Asp – si prevede dal 25 marzo al 15 aprile la sospensione dell’attività della Tac. In tale periodo le prestazioni Tac che si rendessero necessarie per i ricoverati del presidio di Augusta saranno effettuate con trasferimento in autoambulanza all’ospedale di Lentini, dove l’equipe di Radiologia sarà potenziata con i radiologi di Augusta che potranno nel frattempo fare training clinico, essendo l’apparecchiatura Tac di Lentini della medesima ditta produttrice di quella nuova di Augusta“.

inserzioni

Anche per l’apparecchiatura di Risonanza magnetica nucleare sono stati già perfezionati il progetto distributivo e radio protezionistico dei locali che la dovranno ospitare ed è stata definita la modalità di realizzazione dei lavori propedeutici alla sua installazione.

Entro il mese corrente avranno inizio i lavori di approntamento degli spazi con una previsione di attivazione della Rmn entro il mese di agosto“, si assicura.

Inoltre la direzione aziendale rende noto lo stato di avanzamento di altri lavori programmati. “I lavori di adeguamento del padiglione ex Servizio Psichiatrico diagnosi e cura, destinati ad ospitare il Centro salute mentale di Augusta, sono in fase avanzata di realizzazione e se ne prevede l’ultimazione, in linea con i tempi contrattuali di esecuzione, entro il mese di maggio, così come procedono a ritmo serrato gli interventi per la riattivazione della Centrale di sterilizzazione. Nell’ottica di rilancio dell’attività chirurgica ad Augusta sono stati eseguiti i primi interventi di chirurgia laparoscopica avanzata e il 20 marzo sarà eseguita una seduta operatoria che prevede una innovazione tecnologica per il trattamento della patologia fistolosa con apparecchio a radiofrequenza“.


inserzioni inserzioni
In alto